Milazzo: principio d’incendio sull’aliscafo Eraclide, nessun ferito

Ma nella stazione marittima non sono mancati i problemi per i Vigili del Fuoco per stendere 100 mt di manichetta perchè non c’è l’impianto. Il magistrato Angelo Giorgianni : ” norme di sicurezza da rispettare” . Il comunicato di Liberty Lines

Principio d’incendio alle 14,14, nella sala macchine dell’aliscafo “Eraclide”di Liberty lines, a mezzo miglio dal porto di Milazzo. Il comandante Angelo Di Pietro che, frattanto, aveva già lanciato l’allarme allertando le autorità, una volta raggiunto l’ormeggio, ha fatto scendere ben assistito dal suo equipaggio, rapidamente, attraverso due passerelle, i 78 passeggeri a bordo provenienti dalle Eolie, tutti incolumi anche se un po’ spaventati. Sono, quindi, giunti i Vigili del Fuoco del nucleo nautico con la motobarca RAFF 14 e il personale del distaccamento terrestre di Milazzo con autopompa e la società Nettunia a supporto.

Il mezzo è stato messo velocemente in sicurezza.Ovviamente presente la Capitaneria di Porto, anche per le indagini di rito. L’operazione, se da un lato ha messo in risalto l’organizzazione tra le autorità preposte al primo intervento a cominciare dalla perizia del comandante dell’aliscafo, tuttavia pone la questione della sicurezza nella stazione marittima. ” Le norme di sicurezza al terminal vanno rispettate”, ha dichiarato al tg di Tele Putaradio il magistrato Angelo Giorgianni. ” Occorrono cancelli con porte antipanico e i Vigili del Fuoco hanno avuto problemi per stendere 100 mt di manichetta “.

Il comunicato di Liberty lines

Milazzo (Me), 30 giugno 2020 – E’ stato gestito per fortuna senza gravi conseguenze un incendio scoppiato a bordo dell’aliscafo Eraclide di Liberty Lines, in servizio fra le Isole Eolie e Milazzo.

Le fiamme sono scoppiate in sala macchine alle 14.14, a circa mezzo miglio dall’arrivo nel porto di Milazzo: a bordo del mezzo si trovavano 78 passeggeri. L’Eraclide è riuscito ad ormeggiare e a sbarcare tutti i passeggeri in piena sicurezza: non si registrano infatti feriti, nemmeno fra i sette membri dell’equipaggio.

Il pronto intervento dei Vigili del Fuoco e della Capitaneria di Porto di Milazzo, in collaborazione con l’equipaggio, ha poi consentito di domare le fiamme. Sulle cause dell’incendio verranno effettuate le indagini del caso da parte delle autorità, in collaborazione con l’azienda.

Non appena possibile il mezzo verrà poi spostato presso il pontile in concessione a Liberty Lines nel porto di Milazzo.