“Medici e personale sanitario, bene prezioso per la comunità Eoliana “

Nota del Comitato ” L’ospedale di Lipari non si tocca ! “

(Comunicato) Il nostro obbiettivo è quello di tutelare il diritto alla salute e di garantire il pieno funzionamento del nostro Ospedale. Non accettiamo che passi nessun messaggio negativo e divisivo. Non intendiamo scagliarci contro medici e personale sanitario, entrambi rappresentano per la comunità Eoliana un bene molto prezioso, sacrificano la propria vita all’interno del nostro ospedale, e come più volte ribadito, si alternano per garantire il servizio, effettuando la maggior parte delle volte turni di lavoro massacranti e contrari ai ccnl.

Nutriamo nei loro confronti, noi e tutta la comunità Eoliana , grande rispetto e la più totale solidarietà. Pertanto esigiamo che vengano messi in condizione di operare con la massima professionalità, scongiurando così il ripetersi di evitabilissime tragedie. La comunità Eoliana è da sempre rispettosa del lavoro altrui e accogliente, al contempo desidera essere trattata con lo stesso rispetto, con professionalità e umanità, così come è giusto che sia, come è giusto che questo avvenga sia qui che ovunque.

Per garantire tale rapporto e tale serenità, è necessario che con solerzia si provveda a colmare gli enormi vuoti di pianta organica, e che nel farlo, si presti la massima attenzione e accortezza. Ribadiamo inoltre la necessità di dotare in tempi brevissimi, il nostro nosocomio, di tutti i macchinari utili all’effettuazione e l’erogazione dei servizi sanitari principali.

Ci adopereremo affinché venga garantita agli Eoliani la possibilità di effettuare la stragrande maggioranza degli esami e dei controlli, qui, presso il nostro ospedale, e non altrove. A garanzia di una sanità pubblica efficace ed efficiente. A tal fine, ribadiamo che tutti uniti, amministrazioni comprese, rimarremo vigili e attenti, in attesa dei provvedimenti che sia l’asp che l’Assessorato si sono impegnati ad emanare per il nostro territorio. Aperti al dialogo e all’ascolto, in tema di telemedicina e postazione di elisoccorso h24. Purché, come ribadito a gran voce in tutte le sedi, questi siano solo a supporto di medici e personale sanitario, e che dunque in nessun modo li sostituiscano.

Il comitato “l’ospedale di Lipari non si tocca”