Marina lunga: la tendopoli è pronta

20140717_144742

Puntuale, anche quest’anno, in occasione dei festeggiamenti della Madonna di Porto Salvo, è stata allestita la tendopoli di Marina lunga. Un lungomare pieno di bancarelle, con musica napoletana a tutto spiano, di fronte alla fiera del turismo di lusso offerta dai pontili galleggianti per una tre giorni di festa che, come ogni anno, non mancherà di sollevare polemiche. Lipari, purtroppo, continua a non riqualificare le proprie feste tradizionali.

Dal nostro gruppo su Facebook ” Sei di Lipari ma…”

Nunzia Favorito Pensavi che cambiasse qualcosa ???

Isabella Libro odori nauseabondi, spiaggia sporca musica a palla, gente che dorme dove gli capita, spazzatura di qua…e di la’….le feste di 20 anni fa’ tutta un’altra cosa…potevano organizzarsi e trovare un luogo adeguato per le bancarelle ma come al solito invece di andare avanti andiamo indietro…

Lucio Raffaele Ma….non dovevano esserci solo bancarelle di giocattoli e dolciumi , secondo l’ordinanza ? Sembra più un mercato settimanale piuttosto che una festa patronale. …

Giovanni Merlino A pensare che la prossima settimana tutto sto’ Bordello sarà a Canneto, mi vengono i brividi !!!!!!!!!!!

Lucio Raffaele Basterebbe far rispettare le ordinanze per non avere caos…..e inoltre obbligare chi si occupa dell’organizzazione a dotare la zona di wc chimici ( esistono delle ditte che li noleggiano tutto compreso )

Giovanni Merlino Si, è vero, i rimedi esistono. Ma a Lipari e pura Fantascienza.

Marco Basile Cassonetti spostati nella via Barone e quindi 800 metri a piedi per buttare la spazzatura visto che la zona è interdetta al traffico e naturalmente alla sosta. Ma la Madonna….?

Lucio Raffaele La Madonna se potesse annullerebbe tutto….i santi si onorano con le feste religiose non con quelle pagane….e sinceramente mercatino concerti e quant’altro non ha nulla a che vedere con la religiosità è soltanto paganesimo….

Isabella Libro E’ solo questione di organizzazione e volonta’, che ogni anno puntualmente viene a mancare, anche se ci troviamo in un periodo di crisi, le Feste Patronali non vanno annullate, fanno parte della nostra cultura eoliana, culture e tradizioni che con il passar del tempo invece di migliorare e promuovere ci ritroviamo sempre a parlare degli stessi problemi, e come vogliamo fare turismo se scendiamo sempre nello squallore piu’ assoluto….

Lucio Raffaele Hai detto bene Isa, feste patronali….e non sukh arabi che con la festa non c’entrano nulla…..

Christian Corrieri mamme, papà e nonni occhi ai giocattoli che vendono, la maggior parte sono senza marcatura CE, PERICOLOSISSIMI

Isabella Libro Christian dovrebbero esserci più controlli. …

Isabella Libro ragazzi sul marciapiede non si può passeggiare perché invasi da sdraio cucine scatoloni …..inoltre devi assistere anche a litigi ma dai….

Luciano Mondello Eliminare no,ma regolamentare,ridurre fortemente il numero delle bancarelle,accettare solo chi è in regola,e se non si hanno strutture (come da noi) dove far dormire,e lavare i bancarellari,allora accettare solo chi ha una prenotazione in albergo,o app…Altro…

Christian Corrieri il problema è a monte la colpa è di chi ha permesso tutto questo, sopratutto forte delle passate esperienze, vedi l’anno precedente e quelli prima ancora,.

Lucio Raffaele Inoltre il 50% dei bancarellisti è palesemente trasgressore. …ma nessuno interviene