L’ordinanza di Musumeci e le difficoltà di chi deve rientrare, la segnalazione

di Rossana Manfrè

Le ordinanze fatte… con l’ignoranza assoluta di come funzionano, da un punto di vista logistico, sanitario, burocratico , le cose in Italia in questo momento, in Sicilia e nella maggior parte dei comuni che ne fanno parte! Non è possibile avere l’esito di un tampone molecolare in 48h! Nessun laboratorio privato ( a Milano ne ho già contatti decine ), ti fa’ un tampone ( che poi, sono rapidi o sierologici, perciò non validi ) di sabato ( per chi ha esigenza di partire di lunedì ), perché chiusi.

Con tutta la buona volontà del mondo , e la disponibilità del portafoglio ( in Lombardia un tampone molecolare può arrivare a costare anche 120€, immaginate per una famiglia al completo ), i centri convenzionati che li eseguono, hanno liste di attesa chilometriche, di mesi, altro che giorni o settimane. Accedervi è praticamente impossibile. Ok, lo si fa all’arrivo… e dove?!

Non esiste un drive-in in pianta stabile a Lipari e l’unico laboratorio privato sull’isola che esegue il tampone rapido, ( ma anche questo inutile, perché se ti sottoponi al rapido, dopo 5gg devi fare il molecolare ) durante le festività non esegue tamponi. Perciò, prima di cominciare a dire “ bravo , bravo”, meditate su cosa si è inventato questo “ signore .