Lipari senza bombole d’ossigeno, Grillo (Snami): Procura faccia luce


(ANSA) – PALERMO, 23 NOV – “Ho ritenuto doveroso fare un esposto ai carabinieri di Lipari sulla vicenda che ha riguardato la signora rimasta senza bombola d’ossigeno a Lipari perche’ qua siamo soli e ci va di mezzo la vita delle persone”.

Lo dice Nino Grillo, medico del 118 di Lipari e segretario provinciale di Messina del sindacato Snami. “Non esiste una regia, un coordinamento: tutto viene scaricato su noi sanitari del 118. Bisogna essere chiari, Lipari – aggiunge – dalle 7 di sera resta isolata ed e’ inspiegabile che un paziente possa restare senza ossigeno per via di una burocrazia miope che blocca una bombola di ossigeno all’interno di un ospedale. Qua la colpa e’ dei dirigenti che ci abbandonano. Per fortuna sono stato sempre in contatto con il direttore sanitario dell’Asp Messina, Alagna, che conosce molto bene la situazione del 118, per averlo coordinato, e quindi sa bene in quali condizioni siamo costretti a lavorare. Adesso mi auguro che la procura faccia luce sull’intera vicenda”, conclude. (ANSA). Y74-TE 23-NOV-20 18:39 NNNN

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01