Lipari: il Consiglio comunale approva il previsionale e gli allegati

la maggioranza con Busacca
la maggioranza con Busacca

Con dieci voti della maggioranza contro i cinque contrari della minoranza. Astenuto Busacca

Lipari- Doveva essere impresa ed impresa è stata. Surrogato il dimissionario Nuccio Russo con l’avv. Giovanni Giachino Busacca e quorum nuovamente in aula per poter avviare i lavori dell’ultimo consiglio comunale dell’anno. Quello dell’approvazione del Previsionale 2015 , degli allegati, e del rendiconto 2014. Per l’occasione presenti , tra i dieci della maggioranza, anche Sarino Centurrino nonostante le non ottimali condizioni di salute e Raffaele Rifici , rientrato dalle vacanze. Per la minoranza in aula: Lauria, Lo Cascio, Longo, Finocchiaro e Gugliotta.

Il revisore Roberto Piemonte in aula
Il revisore Roberto Piemonte in aula

Dopo due ore e mezza di vivace dibattito, tenuto soprattutto dal “brillante” studente in economia e finanze Bartolo Lauria, con tanto di codice civile in mano a rivendicare l’illegittimità dell’atto, e alla presenza per tutti i chiarimenti del caso del revisore dei Conti Roberto Piemonte e del Ragioniere Generale Francesco Subba,  la “partita” si è conclusa. Il bilancio di previsione 2015 è stato approvato con i dieci voti della maggioranza. Contrari i cinque della minoranza , astenuto la new entry Busacca che, va ricordato, ha consentito con la sua presenza lo svolgimento dei lavori e che ha preso il suo posto tra i colleghi della maggioranza polverizzando la civica Art.1.

giuntaminoranza

Evitata, quindi, la paralisi amministrativa in attesa di aprile quando dovrà essere approvato il consuntivo. La giunta , ovviamente, com’è noto presenterà ricorso al Tar contro il decreto regionale , pubblicato in gazzetta ufficiale, lo scorso 12 dicembre che determina nel 75% le risorse destinate per il 2015 e il restante 25 % nel 2016 determinando un ammanco di 800 mila euro. Lauria, Longo, Finocchiaro e Gugliotta, nonostante le dichiarazioni del Revisore dei conti , Piemonte, e del dirigente Subba hanno comunque evidenziato la violazione di legge per il posizionamento di tutto lo stanziamento nel 2015.

consiglio