Lipari e Vulcano, fine settimana di tamponi rapidi

Parte l’indagine di massa, frattanto c’è un positivo messo in quarantena

Al via, da domani, l’indagine epidemiologica chiesta alla Regione dall’Amministrazione comunale per sapere quanti più positivi al Coronavirus ci sono alle Eolie e, quindi, per intervenire tempestivamente nella prevenzione. Lo ha comunicato il sindaco Marco Giorgianni nella diretta fb di questo pomeriggio nel corso della quale ha anche annunciato che c’è un nuovo positivo a Lipari, scoperto perchè doveva sottoporsi ad un ricovero. L’uomo è già in quarantena.

Dunque, sarà un sabato di tamponi rapidi a Lipari per quasi 800 persone. Dalle 9,00 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 16,30 in due luoghi differenti : all’ufficio pubblica istruzione e in modalità drive in al campo sportivo. Domenica i test saranno eseguiti alla guardia medica di Vulcano dalle 9,00 alle 12,30. Lunedì sarà la volta del personale comunale e delle forze dell’ordine. “Sono tamponi rapidi- dichiara il primo cittadino- dopo dieci minuti avremo l’esito. Fatto il tampone, non dovrete aspettare, saranno contattati i positivi. Nei giorni successivi andremo avanti con le altre isole come Stromboli e Filicudi, comunicheremo quando e dove li faremo. ” Abbiamo l’obiettivo- ha concluso il Sindaco- di avere una statistica quanto più veritiera possibile”.