Lingua, Soprintendenza dispone temporanea sospensione lavori

10396447_748566321831311_1345965436_nSanta Marina Salina- La Soprintendenza di Messina ha comunicato alla ditta che aveva avviato ieri le opere di realizzazione di uno stabilimento balneare a Lingua, di sospendere i lavori per una verifica dei luoghi; anche relativamente alla presenza di resti archeologici. La comunicazione è stata inviata per conoscenza anche al Comune di Santa Marina. Ieri mattina, com’è noto il sindaco Massimo Lo Schiavo si era presentato di buon’ora nel terreno interessato dove già si trovava un escavatore. Un’area – si contesta- situata in zona B della riserva naturale Monte Fossa delle Felci.

Sulla questione , com’è noto, è anche intervenuto il direttore della fondazione Unesco Sicilia, Aurelio Angelini, evidenziando che l’iniziativa ( come altre gravi inadempienze alle Eolie) è in contrasto con il piano di gestione del sito Unesco. Si rischia, seriamente, di uscire fuori dalla Whl.

fasulo