Le tensostrutture per i carri passano al Comune

Dopo sette anni è stata formalizzata la definizione, grazie alla mediazione, del contenzioso tra il Comune di Lipari e la ditta MS Tenda per le tensostrutture prese a noleggio , nel 2013, dal Comune per la realizzazione dei carri di Carnevale.

Le strutture passano al Comune per 100 mila euro ( 65 mila da avanzo vincolato e subordinatamente all’approvazione del bilancio) , somma comprensiva anche delle spese legali.

La ditta aveva presentato ricorso per 448 mila euro.

Il contenzioso nacque per l’impossibilità di smontare le strutture, a causa delle presenza dei carri, e anche perchè il Comune, dopo le dimissioni dell’ex assessore Giacomo Biviano, non portò avanti con il successore Cuccia, la procedura per l’acquisto a 65 mila euro ( erano stati stanziati in bilancio più i 12 mila pagati per il noleggio).