L’Ars convoca la Corte dei Conti

arsPer fare il punto sullo stato dei conti pubblici della Regione anche alla luce delle voci insistenti su un presunto sforamento del patto di stabilità e sulla delicata questione dei residui attivi che stanno mettendo in allarme Palazzo dei Normanni, la commissione Bilancio dell’Ars, presieduta da Nino Dina, ha chiesto alla Corte dei Conti la disponibilità per organizzare un’apposita seduta dell’organismo parlamentare.

La riunione doveva tenersi alla fine di maggio, comunque dopo le elezioni europee e l’approvazione, in aula, della manovra correttiva. A causa dello slittamento della manovra, tornata in commissione, la riunione con la Corte dei Conti è stata posticipata di qualche giorno e si terrà probabilmente nei primi giorni di giugno.

Intanto la Corte dei Conti è in attesa di ricevere dal governo il rendiconto 2013 della Regione siciliana, documento che deve essere depositato entro il 31 maggio per l’esame di parifica da parte dei giudici contabili. (ANSA).