La Capitaneria di Milazzo: finestrino rotto e donna ferita

Il finestrino distrutto dall'onda
Il finestrino distrutto dall’onda

Comunicato

Capitaneria di Porto di Milazzo

L’incidente aliscafo Atanis – onda anomala

Aliscafo Atanis- rottura di un finestrino

Stamani, alle ore 08.00 circa, il Comandante dell’Aliscafo”Atanis” della Compagnia delle lsole, in viaggio dalle lsole Eolie a Milazzo, avvertiva la Sala Operativa di questa Capitaneria che, a circa un miglio e mezzo da Capo Milazzo, un’improvvisa onda anomala,causata dalle avverse condizioni meteo marine che imperversavano in quel momento, determinava la rottura di uno dei finestrini del mezzo nautico (posizionato sulla parte prodiera della tuga), causando il ferimento di uno dei passeggeri. Pertanto, anche a causa dello stato di shock che l’incidente aveva determinato nel passeggero (di sesso femminile), si richiedeva l’invio di un’ ambulanza del servizio medico “118”, che pochi minuti dopo giungeva in porto presso la banchina Luigi Rizzo per prestare le prime cure del caso all’infortunata che, precauzionalmente, veniva trasportata per ulteriori accertamenti presso il nosocomio Milazzese.

Giungeva in porto, altresì, personale di questo Comando che all’arrivo dell’aliscafo procedeva ad esperire i primi accertamenti e rilievi fotografici, propedeutici all’avvio dell’inchiesta amministrativa volta ad accertare le cause dell’incidente.

Si procedeva, inoltre, a richiedere l’intervento del Registro Navale italiano, Ente di classifica deputato ad effettuare,congiuntamente a questo Comando , le visite ispettive necessarie – a seguito dei lavori di riparazione – a certificare l’idoneità dell’aliscafo a riprendere la navigazione nel pieno rispetto della normativa in materia di sicurezza della navigazione.