Iosonolorenza a Fonti : ” da 15 anni in politica senza risultati”, il lavoro di De Gregorio

iosonolorenza : c'è il gruppo Fb

Riceviamo dal gruppo fb Iosonolorenza e pubblichiamo :

Ieri, ancora una volta, il consigliere Fonti ha perso una buona occasione per stare in “religioso” silenzio, tenuto conto che dopo 15 anni di attività politica, rispetto al tema della sanità non crediamo abbia fatto molto almeno nell’interesse collettivo. 15 anni senza un apprezzabile risultato avrebbero portato ogni persona dotata di buon senso a pensare di ritirarsi in buon ordine invece il consigliere Fonti avrà ancora i suoi buoni motivi per continuare, con il consenso della gente, a fare politica attiva. Di cosa si occupa nella vita reale? Ad oggi non ci è chiaro.

Detto questo, riteniamo invece di dovere scrivere quattro righe rispetto alle attività che negli anni ha portato avanti il nostro amico Salvatore De Gregorio per difendere l’ ospedale rischiando anche, in alcuni casi, il licenziamento.

* Nel 2001, durante la visita all’Ospedale di Lipari dell’allora Ministro della Salute, Girolamo Sirchia, alla presenza dell’Assessore Regionale alla Salute e del direttore generale dell’ASP di Messina, ha messo a nudo e denunciato tutte le criticità dell’Ospedale.

* Ha contribuito , con i colleghi di tutte le isole italiane a costituire l’Associazione Nazionale Sanità Piccole Isole (ANSPI) di cui è socio fondatore , è una Associazione Scientifica, di cui è vice presidente nazionale.

* Nel 2005, quando Fonti muoveva i primi passi in politica, ha fatto finanziare e strutturare, in tutte le guardie mediche delle nostre isole, il primo progetto nazionale di telemedicina. Questo sistema di telemedicina “EOLIENET”, grazie anche alla sordità degli onorevoli che Il Fonti frequenta, non è più in funzione.

* Nel 2012 , per la prima volta , in occasione del convegno nell’isola di Capri, ha presentato una articolata proposta di “Piano Sanitario Nazionale per le Piccole Isole (Ospedali e Territorio), dopo anni di lavoro (ANSPI) , di ricerca e analisi della situazione e delle condizioni sanitarie delle 46 isole italiane abitate. Un Modello di “sistema sanitario insulare” che nel settembre 2012, presso il Ministero della Salute, è diventato un progetto Nazionale per “ l’ottimizzazione dell’assistenza sanitaria nelle Piccole Isole e nelle località ad eccezionale difficoltà di accesso ai servizi sanitari”, esitato in conferenza stato regioni nel 2015.

Potremmo continuare all’infinito parlando anche del De Gregorio Ostetrico che per 42 anni ha servito la nostra comunità senza sottrarsi un solo istante alle chiamate delle partorienti in qualunque ora del giorno e della notte. Siamo convinti che abbia svolto la sua attività con amore, passione, competenza e spirito di abnegazione e non consentiamo a nessuno di fare certe insinuazioni e buttare fango sulla sua vita personale e professionale.

Sia chiaro, non ci prestiamo a vergognose strumentalizzazioni e respingiamo al mittente ogni accusa. Siamo certi che il dott. De Gregorio, al quale va la nostra più totale stima e solidarietà, continuerà a dare il suo contributo per ottenere un modello di “SISTEMA SANITARIO” PER LE ISOLE MINORI”. Continuerà ad essere elemento fondamentale nel Coordinamento dei Comitati dei CITTADINI EOLIANI per la tutela dell’Ospedale di Lipari, di cui è già parte attiva.

Gli amici di Salvatore De Gregorio

#iosonolorenza

#lechiacchierelemangiamoacarnevale