Insabbiamento molo di Alicudi e politici che “mangiano” abbastanza

Riceviamo da Angelo Calabrò e pubblichiamo:

Buongiorno, non voglio criticare nessuno perché conosco e capisco il rischio specie di chi naviga e deve operare con avverse condizioni meteorologiche , e con un pontile che è meglio stendere un velo pietoso…. Voglio fare però solo una considerazione : io sono nato e morirò pagando regolarmente le tasse come qualsiasi altro cittadino; dal 19 gennaio scorso, siamo rimasti bloccati sull’isola per quasi un mese, perché puntualmente ogni venerdì arrivava la tempesta danneggiando naturalmente ancora di più il pontile. Arrivo subito alla conclusione…. Ma con tutti i soldi che i nostri signori Parlamentari si sono mangiati e continuano a mangiarseli, il problema è solo per sistemare il pontile di Alicudi ?! O forse perché ad Alicudi (piccolo scoglio sul mare) non ha la casa un buon politico ?! Viva l’Italia …buona giornata e vista l’ora buon pranzo a tutti…