I silenziosi eroi intervenuti per l’incendio di Lami

IMG-20190729-WA0001

Riceviamo dal dott. Michele De Capola (ex Vice Questore della Polizia di Stato – Polizia Postale e delle Comunicazioni Campania/ Napoli Vice Dirigente) la seguente lettera inviata al sindaco di Lipari, Marco Giorgianni :

Con riferimento all’incendio di ampie proporzioni sviluppatosi nella notte dello scorso 29 Luglio – a Lipari in località Lami –Pomiciazzo – Pelato , mi pregio di esprimere un pubblico ringraziamento per la efficacia degli interventi di protezione e soccorso messi in campo sinergicamente da Vigili del fuoco, Operatori del corpo Forestale , Militari delle Stazione dei Carabinieri di Lipari, Volontari della Protezione Civile ed Operatori dei Canadair.

L’evento ha interessato un area immediatamente a ridosso dell’abitato minacciando case  e persone, peraltro prontamente evacuate.

Solo la tempestività e professionalità di tutti operatori e responsabili delle varie articolazioni civili e militari ha scongiurato che si verificassero danni a cose e persone.

L’azione di soccorso assume una valenza particolarmente significativa trattandosi di una zona impervia e per la difficoltà di operare nel cuore della notte con ridotta visibilità determinata da calore fumo e lapilli percorrendo sentieri naturalistici e mulattiere che meriterebbero la migliore tutela manutentiva .

Chi scrive è un Vice Questore della Polizia di Stato in recente quiescenza proprietario di una abitazione in Lami da quasi un ventennio legato a questo territorio da un vincolo di sincero affetto .

Da ex funzionario di Polizia e cittadino esprimo  un sincero ringraziamento all’onnipresente Maresciallo dei Carabinieri Luciano Le Donne, all’egregio Dott. Giovanni Giacoppo del Corpo Forestale, a tutti gli altri responsabili ed operatori dei quali non ho avuto modo di conoscerne il nome ma tutti preziosi.

La mia particolare gratitudine va a Pino Orto , indomito Caposquadra della Protezione Civile ed al manipolo di operatori da lui diretti con i quali ho avuto il privilegio di collaborare dalle tre di notte sino al mattino inoltrato , bloccando e deviando le alte fiamme arrivate a soli 15 metri dalla mia abitazione e da quelle vicine .

Per quanto addolorato per la perdita di una bellissima e rigogliosa macchia Mediterranea e colture mi conforta aver conosciuto questi uomini e donne che con spirito di abnegazione e senso del dovere non si sono risparmiati nel profondere ogni possibile sforzo.

Michele De Capola