Giorgianni: su tassa di sbarco nuovo ddl

Il Sindaco di Lipari non desiste. Le alternative per chiudere il bilancio 2014

Lipari- L’Amministrazione comunale non desiste sull’aumento della tassa di sbarco (scesa da 5 a 2,50 euro) per poter garantire ai cittadini i servizi di cui hanno bisogno senza aumentare l’imposizione fiscale. Dopo che anche il presidente del Senato Pietro Grasso si è opposto al provvedimento contenuto nel Dl Enti locali, seppur modificato rispetto a quello presentato a fine anno e allora bloccato dal Presidente della Repubblica, e quindi , nonostante  il fallimento del terzo tentativo tra Regione e Stato c’è un altra speranza. ” Proprio questa mattina – ha dichiarato il sindaco Marco Giorgianni- è stato presentato un disegno di legge  per recuperare tutti i provvedimenti cassati dalla Presidenza del Senato e tra questi anche quello sulla tassa si sbarco”. Nell’intervista, anche le alternative per chiudere il bilancio 2014: aumento Imu oltre all’incasso del 97% dei fondi concessi l’anno scorso dalla Regione.