Giorgianni : evitate multe da 400 a 800 euro, state a casa

“Il momento a livello economico è già difficile : evitate di uscire senza valide motivazioni anche per evitare di farvi elevare verbali che vanno da 400 a 800 euro perchè siamo tutti intransigenti”. Apriamo con questo passaggio del Sindaco di Lipari, Marco Giorgianni, durante la diretta pomeridiana su fb di oggi, quella che è ormai diventata una rubrica quotidiana, per richiamare l’attenzione generale alla disposizione principale. RESTATE A CASA.

Il primo cittadino ha parlato dei buoni spesa : ” Domani inizierà la distribuzione. Le domande sono tantissime. Utilizzateli per i prodotti necessari. Anche nelle isole minori c’è stata una buona adesione di attività. Ricordo che si tratta del primo sostegno, vedremo successivamente quali altre iniziative ci saranno. Sulle opportunità del ” Cura Italia” sappiamo che sono esclusi dal bonus di 600 euro tante categorie e non solo alcune, noi abbiamo perorato la richiesta di interventi diversi e più diffusi. Evitiamo inutili sceneggiate perchè faremo di tutto per non lasciarvi da soli. Raccomandazioni anche per la spesa: fatela nel posto più vicino alla vostra abitazione”.

Ed ancora, ” i tamponi , mercoledì, sono stati fatti per chi era entrato a contatto con i casi di Salina. Abbiamo insistito molto perchè ci sono cittadini in difficoltà per aver terminato la quarantena precauzionale lunedì , a meno di novità, si proseguirà gli altri. Gli interessati saranno contattati e invitati a recarsi in un luogo preciso”. ( A Lipari tra l’altro, e nella provincia di Messina, sono iniziati anche quelli sul personale del 118 e sanitario ndr).

“L’attività agricola come ho già detto in tantissime altre occasioni non è mai stata bloccata. Soprattutto quella di sostentamento e anche per il mantenimento degli animali. Chiaramente tutto questo va fatto con logica e prudenza e come da ordinanza fino alle 14,00. Non deve essere occasione per una gita di campagna. Quindi solo attività necessarie per non perdere le colture”.

“Ci stiamo organizzando per i controlli nelle isole senza postazioni delle forze dell’ordine. Ne abbiamo già parlato con il nuovo comandante dei Carabinieri di Milazzo soprattutto per Panarea . Ma non ci può essere un carabiniere e un vigile che controlli in ogni momento , l’invito è quello alla responsabilità”.

“Sulla sospensione dei tributi di compentenza comunale c’è la piena disponibilità, per gli altri bisognerà vedere i prossimi provvedimenti del Governo e auspichiamo che siano” shock” “.

“Per i pescatori la Capitaneria di Porto si sta attivando per dare la possibilità di vendere il pescato come avviene Sottomonastero anche nelle isole minori. Apprezzabile anche quanto fatto dalla Guardia di Finanza che ha limitato al massimo il numero del personale che si si sposta da Lipari per le altre isole e per la terraferma .

Qualche altra persona – ha continuato il Sindaco- delle poche che viaggiano giornalmente è stata messa in isolamento presso la struttura che abbiamo messo a disposizione a Lipari. Ricordo che si può rientrare per motivi di salute e di necessità e queste motivazioni devono essere abbondantemente documentate”.