Garanzia Giovani: guida per gli imprenditori eoliani per richiesta contributi

SportelloGiovani – Nota del 02/02/2015

Garanzia Giovani in Sicilia: al via anche la misura più attesa, i TIROCINI FORMATIVI RETRIBUITI

consultaAnche se con notevole ritardo, la Regione Sicilia si appresta ad entrare nel vivo del Programma Garanzia Giovani: dopo il bando per la selezione di 1.185 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Nazionale ed i bonus occupazionali per l’avvio di rapporti di lavoro subordinato, l’Assessorato regionale al Lavoro ha pubblicato lo scorso 28 gennaio, sei bandi per un totale di quasi 115 milioni di euro.

Le Misure attivate riguardano: Interventi formativi, Mobilità transnazionale, Mobilità nazionale, Tirocini transnazionali e Tirocini extracurriculari.

Destinatari sono i giovani e le imprese che hanno aderito o aderiranno al Programma. I ragazzi tra i 15 ed i 29 anni, lo ricordiamo, devono trovarsi, al momento dell’adesione, disoccupati o inoccupati e non essere impegnati in un corso scolastico o formativo.

Alle Eolie, sono già molti i giovani che hanno fatto richiesta di adesione, nella speranza di trovare un’occupazione o provare un’esperienza di orientamento al lavoro e di formazione senza dover lasciare la propria isola. Purtroppo però, come evidenziato nella precedente nota dello SportelloGiovani, lo scorso 16/01/2015, sono ancora pochissime le imprese dell’arcipelago che hanno preso in considerazione le opportunità del Piano Europeo contro la disoccupazione giovanile. Come si può constatare all’interno del Portale garanziagiovani.gov.it, infatti, tra le numerose offerte di lavoro e tirocinio avviate da parte di ditte individuali, studi professionali, società ed associazioni – in tutti i comuni italiani – nessuna proposta si registra nelle Isole Eolie.

Per scongiurare che ancora una volta finanziamenti europei destinati al nostro territorio rimangano inutilizzati, la Consulta Giovanile ed il Comune di Lipari, insieme con alcune associazioni di categoria, stanno redigendo in questi giorni una “Guida” rivolta ai datori di lavoro, con informazioni sui contenuti delle Misure, le modalità di adesione e di richiesta dei contributi, ed altre informazioni di supporto.

Di seguito, brevemente, ecco alcuni dei vantaggi per le aziende che decidono di aderire a Garanzia Giovani:

– contributi per l’indennità di tirocinio (da 500 € a 1.200 €);

– incentivi per l’apprendistato di primo livello o terzo livello (da 2.000 € a 6.000 €);

– bonus occupazionali per l’avvio di rapporti di lavoro subordinato a tempo indeterminato ovvero a

tempo determinato, anche part-time, di durata complessiva non inferiore a 6 mesi (da 2.000 € a

6.000 €).

Per maggiori informazione ed assistenza, giovani ed imprese, possono contattare:

– lo “SportelloGiovani”, sito al piano terra del Palazzo Comunale – sabato dalle ore 10:30 alle ore 12:30;

– l’indirizzo e-mail: info@consultagiovanilelipari.it;

– la pagina Facebook: “Consulta Giovanile del Comune di Lipari”;

– il Centro per l’impiego di Lipari.

Fabrizio Giuffrè

Presidente Consulta Giovanile Comune di Lipari