Galleria: l’affidamento dei lavori sulla Gazzetta di oggi

il pezzo del nostro direttore sulla Gazzetta del Sud di oggi
il pezzo del nostro direttore sulla Gazzetta del Sud di oggi

Lipari- Il provvedimento è stato firmato giovedì dal dirigente della ex Provincia, oggi Città Metropolitana di Messina, ing. Giuseppe Celi. Sono stati, infatti , affidati alla ditta specializzata Vertical Project di Cesarò, i lavori iniziali di messa in sicurezza del tunnel (lato Lipari ) che collega il centro alla frazione di Canneto e viceversa. Le opere sono finalizzate al ripristino parziale o totale della circolazione autoveicolare entro Natale. In ogni caso , alla riapertura della strada: se a senso unico o a doppio senso, in entrambi i casi con i semafori, si vedrà. L’intervento che sarà realizzato con tanto di arrampicatori e che sarà possibile attuare grazie al contributo di 50 mila euro della Protezione civile regionale, prenderà il via entro una decina di giorni .

La notizia è stata salutata con un liberatorio “ finalmente” sui social. La litoranea per Canneto , del resto è chiusa al traffico dallo scorso 18 ottobre e da oltre un mese non mancano i disagi per raggiungere la frazione attraverso l’alternativa quanto scomoda – ricca di insidie- provinciale 180 o via Serra. L’ex sindaco Michele Giacomantonio ha auspicato nei giorni scorsi soluzioni per evitare il transito di mezzi pesanti proprio da questa arteria ipotizzando anche il trasporto via mare o, praticamente, obbligando camion e autoarticolati a compiere il giro dell’isola attraversando l’altra provinciale che si snoda su Quattropani e Acquacalda.

Nei giorni scorsi era intervenuto anche don Giuseppe Mirabito , a nome della comunità di Canneto, invocando notizie e mettendo in risalto le grosse difficoltà, anche per i danni o potenziali tali, alle autovetture . A proposito di viabilità: martedì o mercoledì saranno avviati i lavori di ripristino delle strade comunali, come ad esempio la martoriata, per la presenza di numerose e grosse buche, via Torrente Cappuccini. Al Comune toccherà mettere “ una pezza” anche lungo le vie provinciali che non versano sicuramente in condizioni migliori. Interventi tampone, in attesa delle opere della ex Provincia.