Gal Isole Sicilia presenta progetto a Lipari

unnamed

LE VIE DELL’ACQUA E DELL’ARIA

Il primo network relazionale e emozionale per il Landscape watching delle isole di Sicilia

unnamed 1Venerdì 13 giugno alle ore 16,00 presso il Palazzo Comunale di Lipari, Sala del Consiglio, si terrà un incontro pubblico sul tema TURISMO RURALE E ISOLE DI SICILIA, ESEMPI DI COOPERAZIONME” nell’ambito della Misura 421 del PSR Sicilia 2007-2013, “Cooperazione interterritoriale e interregionale, transnazionale”.

Il progetto del GAL Isole di Sicilia è stato finanziato e con DDG n. 1387 del 13/05/2014 sono stati approvati dall’Assessorato Reg.le dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, gli elenchi delle domande di aiuto ammissibili a finanziamento presentate in adesione al bando pubblicato sulla GURS n° 32 del 12/07/2013.

Il nostro GAL, Isole di Sicilia, è risultato tra i 6 inseriti utilmente in graduatoria provvisoria di finanziamento sui 12 GAL che hanno partecipato al bando rispetto ai 17 GAL presenti in tutta la Sicilia.

All’incontro, a cui sono stato invitati anche l’Assessore regionale all’Agricoltura, il sindaco del Comune di Lipari, sig. Marco Giorgianni, il Presidente del Consiglio del Comune di Lipari, sig. Adolfo Sabatini, l’ass. alla programmazione del comune di Lipari, sig. Davide Starvaggi, parteciperanno il Direttore Generale dell’Ass. Reg.le dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, dott.ssa R. Barresi, il direttore del Servizio IV dell’Assessorato, dott Fabrizio Viola, il Responsabile dell’Approccio leader, dott. Santi Alessandro, il responsabile della Misura 421, dott. Mario Liberto, il Responsabile della SOAT di S.Agata di Militello, dott. Ricciardo, il Responsabile SOAT Brolo, dott. Alberto Nuzzi, i Presidenti dei tre GAL partecipanti al progetto di cooperazione, ELIMOS, dott. Liborio Furco, NEBRODI PLUS, dott. Francesco Calanna, e ISOLE DI SICILIA, Sig. Marco Giorgianni, i Responsabili degli Uffici di Piano, dott. Rocco Lima, Ing. Antonio Scorza e Arch. Roberto Sauerborn e il dott. Antonio Alaimo, esperto in Project management in Agricoltura.

Il progetto, redatto dall’Ufficio di Piano diretto dall’Arch. Roberto Sauerborn, dal titolo “Le vie dell’Acqua e dell’Aria” per un importo di €. 500.000,00, parte dalla consapevolezza che “nell’attuale congiuntura economico turistica, è fondamentale la messa a sistema delle Isole Minori della Sicilia con territori della terraferma con cui siano anche riconoscibili e condivisibili temi comuni di sviluppo socio-economico. E, pertanto, si vuole mettere in Rete, in Sistema, luoghi dalla forte vocazione turistica come le Isole Minori della Sicilia in cui sono anche presenti luoghi dalla spazialità derealizzata, ancora poco conosciuti dal turismo internazionale, con altrettanti, ma non solo, luoghi dalla spazialità derealizzata della terraferma così da costituire un network relazionale e emozionale per il Landscape Watching.

 Il progetto verrà portato avanti oltre che nel territorio del GAL isole di Sicilia, anche nei territori del GAL Nebrodi Plus e del GAL Elimos.

Al progetto aderiscono complessivamente cinque GAL di cui tre localizzati all’interno del territorio siciliano, uno in Calabria e uno in territorio rumeno. Essi sono: Gal Elimos (Capofila), Gal Nebrodi Plus, Gal Isole di Sicilia, GAl Batir (Calabria), Gal TOVISHAT della provincia di Zalau (Romania).Completano il quadro partenariale i seguenti soggetti: UNIVERSITA DI MESSINA DISPA; SOPRINTENDENZA DEL MARE; l’ENTE SVILUPPO AGRICOLO di Sicilia.