Gaetano portato via a 21 anni da un destino che esiste

gaetano giamboIl destino non esiste. Il destino è quella scelta che abbiamo avuto le palle di fare. Il destino è picchiare la testa finchè non te la spacchi. Il destino è quella paura che abbiamo vinto. Il destino non esiste e sai perché? Perché esistono solo scelte da fare: insistere o mollare“.

E’ il post che il fresco ventunenne ( compiuti lo scorso 18 agosto) Gaetano Giambò, tragicamente scomparso questa mattina, in un tratto della Falcone e Borsellino, aveva pubblicato di recente sul suo profilo Facebook. Il destino invece, il suo triste e beffardo destino gli ha dimostrato che esiste portandoselo via all’alba per la disperazione degli amici con i quali si era dato appuntamento al porto e , ovviamente , dei familiari. Il cadavere è stato trasferito all’istituto di medicina legale di Messina per l’esame autoptico, su disposizione del dott. Luca Melis della Procura di Barcellona. Gaetano, secondo di tre fratelli , era di Barcellona ma dal ‘97 era residente a Vulcano dove lo conoscevano in tanti. Dopo aver frequentato il Nautico “Caio Duilio” voleva diventare ufficiale di coperta. Quel sogno, quella sua ambizione è volata via in un niente. Che l’incidente di questa mattina e che il dolore di questa famiglia possano far riflettere tanti  altri giovani di belle speranze…

Ai familiari le più sentite condoglianze del Giornale di Lipari