Fonti e Mollica chiedono al dirigente Subba aggiornamento situazione finanziaria

Nota dei consiglieri comunali Gesuele Fonti ed Eliana Mollica al Dirigente del 2° Settore e p.c. al Sindaco del Comune e al Presidente del Consiglio Comunale

Oggetto: richiesta relazione situazione finanziaria del Comune di Lipari.

 1
Gesuele Fonti ed Eliana Mollica ( Moderati per Calderone)

Con nota Prot. n. 2342 datata 10/02/2020, indirizzata al Sindaco, al Presidente del Consiglio Comunale, al Segretario Generale, all’Organo di Revisione Contabile e alla Corte dei Conti – Sezione di Controllo per la Regione Siciliana – La S.S. dichiarava le condizioni di criticità finanziaria e di squilibrio finanziario dell’Ente.

Nella dettagliata nota, La S.S. spiegava che lo squilibrio era determinato da:

  • mancanza di stanziamenti di entrata/uscita, per le annualità 2020 e successive, connessi al servizio idrico integrato, in virtù degli atti amministrativi e relative convenzioni stipulate nell’anno 2019 e aventi decorrenza 01/01/2020;
  • necessità di appostazione di quota di Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità proporzionata alle entrate da servizio idrico integrato che l’ente, in virtù di quanto previsto dalle norme in vigore, dovrà obbligatoriamente prevedere a fronte delle spese all’uopo “ordinate.

Con la stessa altresì evidenziava “l’impossibilità di quantificare lo squilibrio” invitando il Consiglio Comunale di Lipari a provvedere al riequilibrio entro 30 giorni.

Il Consiglio Comunale si è riunito in data 28 febbraio 2020, per trattare la situazione finanziaria dell’Ente e, in quella seduta, sulla scorta di considerazioni e previsioni sin troppo incoraggianti dell’Amministrazione comunale, si decise di attendere e di non riconvocare il Consiglio per provvedere al riequilibrio entro il termine dei 30 giorni come da Lei indicato.

Nel corso della riunione, i sottoscritti consiglieri comunali hanno più volte evidenziato che era un preciso obbligo del Consiglio Comunale approvare il riequilibrio entro i termini indicati dalla norma, e che l’Amministrazione avrebbe dovuto provvedere con sollecitudine formulando la relativa proposta da sottoporre al Consiglio Comunale.

Orbene, a distanza di quasi due mesi, e successivamente a una fase emergenziale senza precedenti, chiediamo alla S.S. un dettagliato aggiornamento sulla situazione finanziaria dell’Ente e un resoconto circa ulteriori ed eventuali debiti contratti dal Comune di Lipari.

Lipari, 22/4/2020

Gesuele Fonti

Eliana Mollica