Ex Pumex: stipendi solo per dicembre e gennaio, attività al Comune sospese

Nota di Fucile e Crocè ( Fp Cgil Messina,) tra gli altri  al Prefetto di Messina, al Sindaco di Lipari, al direttore generale dell’Assessorato regionale al lavoro:

Oggetto: Reitero richiesta attivazione tavolo tecnico per vertenze ex Pumex.

La FP CGIL a seguito della proclamazione dello stato di agitazione effettuato con nota prot.619/FPCGILME/2015, trasmessa via PEC in data 20.10.2015,

Tenuto conto

Che le parti non sono state convocate al fine di affrontare la delicata tematica nonostante la gravità della situazione in cui versano i lavoratori;

Che con nota del 21.12.2015 il funzionario del servizio stipendi del Comune di Lipari ha comunicato direttamente ai lavoratori che le somme residue per il progetto ammontano ad €122.464,36 bastevoli per i mesi di dicembre e gennaio 2016, di fatto gettando nel panico l’intera platea dei lavoratori;

Che dai calcoli trasmessi si nutrono forti perplessità circa le somme residue che dovevano essere sufficienti a retribuire i lavoratori sino all’adozione del prossimo Bilancio di previsione della Regione Sicilia;

Che la scrivente O.S. ha richiesto formale audizione presso la V Commissione Lavoro dell’Assemblea Regionale Siciliana

Che da anni la vertenza non ha avuto alcun tipo di risposte certe nonostante i precisi obblighi scaturenti dagli impegni internazionali assunti dal Governo Italiano e dalla Regione Sicilia,

Che la pericolosità sociale di tale situazione, stante la totale assenza di interventi da parte dei competenti Assessorati Regionali, è ai livelli di guardia;

Che la FP CGIL ritiene non più procrastinabile intervenire con azioni di protesta che portino all’attenzione dell’opinione pubblica il grave disagio dei predetti lavoratori;

Che si ritiene che tra le Amministrazioni direttamente coinvolte vadano individuate responsabilità precise per il danno subito dai lavoratori;

La FP CGIL, per quanto in premessa, comunica l’avvio di azioni di mobilitazione dei lavoratori ex Pumex che prestano servizio presso il Comune di Lipari con sospensione di qualunque attività fino alla definizione e certezza sulla prosecuzione e copertura finanziaria delle prestazione dei lavoratori.

Si richiede, pertanto, a S.E. Prefetto di Messina, con estrema urgenza, di convocare le parti interessate per rassicurazioni sull’intera vertenza.

Al Presidente della V Commissione dell’Assemblea Regionale Siciliana che legge per conoscenza si sollecita la richiesta di audizione trasmessa in data 16.12.2015.

Messina, 21.12.2015

Il Segretario Provinciale AA.LL.       Il Segretario Generale FP CGIL

(Francesco Fucile)                                    Clara Crocè