Erika Pajno : “strumentazione ecografica non è graziosa concessione Asp ma adempimento azienda”

Erika Pajno, presidente commissione Sanità

La scrivente, nella qualità di Presidente della Commissione consiliare sanità del Comune di Lipari, apprende con soddisfazione – sebbene al di fuori dei canali istituzionali oramai sistematicamente ignorati dall’Assessore al ramo – che in data odierna, presso l’ospedale di Lipari, si è finalmente proceduto a collaudare le sonde ecografiche necessarie allo svolgimento della c.d. morfologica, accertamento diagnostico prenatale che costituisce momento essenziale del percorso gestazionale.


Tuttavia, non posso esimermi dal constatare che la dotazione della strumentazione ecografica di cui sopra giunge con estremo ritardo e che non rappresenta una graziosa concessione dell’ASP Messina, ma il mero adempimento da parte della azienda sanitaria di un prescrizione contenute nella rete ospedaliera regionale, che qualifica il nostro presidio come “ospedale di zona disagiata” dotato di un percorso nascita completo, in cui la puerpera dovrebbe essere accompagnata fino alla fase preparto.

La regione Siciliana ha rinnovato, mediante decreto assessoriale n. 1321 del 2018, il “Comitato percorso nascita regionale” ed ha previsto l’istituzione in seno a ciascuna ASP di un apposito “Comitato percorso nascita aziendale”, proprio al fine di monitorare con maggiore attenzione l’attuazione da parte delle aziende locali – e quindi sul territorio – delle linee guida stabilite in
materia di percorso e punto nascita dall’Intesa Stato – Regioni del 16.12.2010.

Invero, e nonostante il normativo assunto, il presidio di Lipari non è mai stato – salvo che in rare occasioni – interessato da interventi diretti al rafforzamento del percorso nascita, a dispetto delle reiterate richieste promananti dalla realtà istituzionale e civica delle isole.

Proseguirò, nel mio ruolo di Presidente di commissione, ed unitamente ai miei colleghi, a monitorare la situazione ed a fare da pungolo costante all’Amministrazione comunale affinché si possano riattivare i tavoli istituzionali – oramai ampiamente abbandonati – e si possa raggiungere un
sempre maggiore grado di efficienza nel comparto sanitario insulare, senza mai lasciarmi andare a facili ringraziamenti o a foto ricordo.
La salute è un diritto e non una concessione.

Lipari, lì 16.06.2020
Il Presidente della Commissione Sanità
Avv. Erika Pajno

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01