Dissalatore e Punto nascita: dietrofront di Crocetta

crocetta a lipariLipari- Un tavolo tecnico permanente da aggiornare ogni due settimane fino a quando il nuovo dissalatore non produrrà a pieno regime ( frattanto la Regione garantirà l’invio della navi cisterna necessarie) e la richiesta al Ministro Lorenzin di una nuova deroga per la riapertura del Punto nascita all’ospedale di Lipari ma, stavolta, accompagnata, dopo le chiacchere degli ultimi mesi, finalmente da un progetto dettagliato. E’ bastato , semplicemente, incontrarsi, discutere e affrontare i problemi per trovare la quadra.

Il Presidente della Regione, Rosario Crocetta, dopo le accuse di Pasqua, sui due problemi ha , praticamente, rivisto in toto le sue posizioni. L’occasione è stato l’incontro convocato dallo stesso Governatore nella sala Giunta, alla presenza oltre che dei dirigenti e dei tecnici interessati anche del sindaco Marco Giorgianni e del vicesindaco con delega al settore idrico, Gaetano Orto, per fare il punto sui lavori del nuovo dissalatore di Lipari.

massaggio 1

A margine dell’incontro il Presidente si è intrattenuto con gli amministratori isolani e con il consigliere comunale , Giacomo Biviano, esperto di sanità, sui problemi dell’ospedale e in particolare sul Punto nascita. Saranno convocati il direttore Asp, Sirna e l’assessore Gucciardi e sarà richiesta nuovamente una deroga al Ministro, ma questa volta con tanto di progetto.