Differenziata: dal 4 maggio al via senza cassonetti nei centri urbani

differenziata porta

Lipari- Dal prossimo 4 maggio sarà , nuovamente, avviata la raccolta porta a porta della risorsa rifiuti alle Eolie dalla ditta Ecoseib. E saranno tolti, dai centri urbani, i cassonetti dell’immondizia a testimonianza del fatto che questa volta differenziare,  più che un obbligo di legge ( dal 2006) significherà cambiare le proprie abitudini per lasciare la bassa percentuale, di circa il 15% per  iniziare un nuovo percorso , virtuoso, verso quel 65% imposto dalle normative vigenti. Non differenziare , o farlo male , significherà ritardare, inutilmente, a danno dei cittadini, e quindi di tutti, un processo che dovrà condurre il Comune di Lipari e gli utenti al conseguimento di significativi risparmi ,  rispetto a quanto avviene oggi con il conferimento dell’indifferenziato, tra nave e trasporto gommato, in provincia di Catania. differenziata publbico

Inizia, insomma, una fase sperimentale importante. Se n’è discusso di fronte, purtroppo, a poca gente, al Palacongressi. Intervenuti il Sindaco, un esperto della ditta, e il titolare Giuseppe Busso. Nei prossimi giorni sarà diffusa l’ordinanza che disciplinerà il servizio anche per i pontili galleggianti e per gli ambulanti che pagheranno in base ad una convenzione con il Comune. L’utenza sarà fornita di sacchetti multicolore e calendari che indicheranno cosa differenziare per ogni giorno della settimana.

Le attività commerciali potranno concordare il servizio con la ditta mentre per alberghi e ristoranti si predisporrà anche l’acquisto di idonei carrelli.   I sacchetti dei rifiuti dovranno essere lasciati fuori dal portone di casa dalle 6,00 alle 8,00.

I bidoncini per l'umido, anti randagismo.
I bidoncini per l’umido, anti-randagismo. con microchip e codice a barre per il controllo del corretto conferimento. Sarà distribuito nella fase successiva