Chiofalo: ” pugno di ferro contro anarchia idiota e autolesionista “

Riceviamo da Luca Chiofalo e pubblichiamo:

In un paese i cui cittadini non rispettano le più elementari disposizioni, in spregio ad ogni regola di serena convivenza (vedi, per esempio, il deposito di rifiuti “speciali” per strada, nonostante esista un servizio gratuito di ritiro, oppure i continui e impuniti passaggi “per svago” di indigeni con veicoli a motore dentro le aree pedonali o, ancora, la “caccia” selvaggia e accattona al turista a cui si assiste ai porti), esiste un solo modo per arginare l’anarchia idiota e autolesionista: usare il pugno di ferro, cioè rafforzare i controlli (o video-sorvegliare) e sanzionare!!! Se le amministrazioni non lo fanno, sono complici della deriva incivile a cui si assiste.

CORDIALMENTE

LUCA CHIOFALO