Chiofalo : “contributo accesso vulcani non faccia stessa fine di quello di sbarco”

di Luca Chiofalo

E’ arrivat0 anche il contributo (fino a 5 euro) per accedere alle sommità dei nostri vulcani…

Considerato che mi dichiarai da subito favorevole all’indroduzione del contributo di sbarco e di altre forme di contribuzione per la tutela ambientale,

devo esternare la mia delusione per il modo in cui i denari riscossi vengono spesi.

Le finalità a cui è stato destinato per legge il gettito del contributo sono (ad arte) piuttosto varie e generiche, ma non è accettabile che la quota spesa per lo “stretto” miglioramento dei servizi al turismo sia, in percentuale, molto inferiore ad altre voci, quali, per esempio, l’integrazione per coprire i costi del personale di polizia locale ecc.

Mi auguro che le risorse del nuovo (e per il futuro anche del vecchio) contributo non vengano in larga parte utilizzati per sistemare bilanci comunali in semi-dissesto, ma che siano (in buona parte) reali investimenti e miglioramenti in materia di servizi al turismo e protezione ambientale.

Ciò nel rispetto della buona fede degli Eoliani che hanno creduto alla validità del contributo e dei tanti turisti che amano le Eolie e che versano le somme richieste per continuare ad ammirarle curate e ben conservate.

 

CORDIALMENTE

LUCA CHIOFALO

 

Ticket di 5 euro per scalare i vulcani delle Eolie. Per le escursioni sullo Stromboli e e sul Vulcano dell’omonima isola i turisti dovranno pagare 5 euro. L’ordinanza è stata firmata dal sindaco di Lipari Marco Giorgianni.

Il contributo si dovrà versare nei mesi estivi e sarà riversato su interventi di salvaguardia ambientale. Il sindaco Giorgianni con ordinanza ha autorizzato nuovamente la scalata fino alla cima di Stromboli, considerato che l’attività esplosiva si è ridotta.