Caro diario: Moretti e quel mambo della Mangano venuto per caso

caro diario“Ci sono delle cose che sono venute un po’ per caso, come la scena a Lipari in cui io ballo al ritmo del mambo di Silvana Mangano, ecco quello era una riserva, io avrei voluto un “musicarello” con Caterina Caselli ma la Titanus che deteneva i diritti non me li concesse e dovetti ‘ripiegare’ su Anna, il film di Lattuada con la Mangano. Mi faceva piacere ricordare al pubblico che certe scelte avvengono anche per caso”. Lo ha dichiarato , al Bif&st di Bari, Nanni Moretti, regista di quel film girato alle Eolie, che nel 94 vinse il premio per la miglior regia al festival di Cannes

La scena all’interno del bar  ” Al Pescatore”