Biviano : “nessuna responsabilità del Consiglio su situazione di squilibrio”

Il Presidente del Consesso civico lo ricorda al Collegio dei Revisori dei Conti invitato alla seduta del 6 agosto

Il presidente del Consiglio comunale Giacomo Biviano

” Si respinge ogni responsabilità che possa essere imputata al Consiglio comunale e che possa sorgere in esito all’attuale situazione di squilibrio, vista la totale assenza di proposte fino al 22 luglio scorso” . Lo ha sottolineato in una nota inviata tra gli altri al Collegio dei Revisori dei Conti, al responsabile del settore finanziario e al Sindaco il presidente del Consigio comunale Giacomo Biviano.

Il presidente Biviano ha ricordato che ” l’invito che il Collegio dei Revisori dei Conti rivolge al Consiglio comunale in merito alla salvaguardia degli equilibri di bilancio può essere concretizzato e attuato solo nel momento in cui pervenga allo stesso una proposta, o più proposte , contenenti i provvedimenti di riequilibrio da adottare o, in alternativa, una proposta di riequilibrio finanziario pluriennale. A tal fine le proposte devono essere preventivamente istruite dagli uffici competenti e corredate di tutti i pareri necessari e obbligatori per legge , compreso quello dello stesso Organo di Revisione”.

Biviano, ha , quindi, fatto rilevare che, in seguito al richiamo del responsabile del settore finanziario (nota di comunicazione dello stato di criticità /squilibrio finanziario dell’ente del 10 febbraio scorso, integrata successivamente con nota del 23 aprile) il 18 febbraio 2020 inviava al Sindaco , all’Assessore al Bilancio, al Dirigente , al segretario e all’organo di revisione contabile una nota di sollecito per porre in essere tutte le azioni utili per provvedere all’immediato riequilibrio dell’ente e “a voler presentare al Consiglio comunale l’eventuale proposta di riequilibrio nei termini utili all’approvazione che come, evidenziato dal Dirigente, doveva avvenire entro 30 giorni dal ricevimento della segnalazione di squilibrio”.

Una seduta del Consiglio comunale di Lipari

Biviano ha ricordato, inoltre, di aver più volte convocato il consiglio comunale inserendo costantemente l’argomento ” Situazione finanziaria dell’ente” , nonostante l’assenza di proposte, rimarcando che nella seduta del 20 luglio scorso è stato votato un oridne del giorno con il quale si è deliberato “di informare costantemente il Consiglio comunale sule criticità relative alla situazione finanziaria ” e ” di impegnare l’Amministrazione comunale a predisporre al più presto la proposta di approvazione di un bilancio di previsione al fine di eliminare le criticità e gli squilibri evidenziati dal ragioniere generale con nota del 10/02/2020″. Ed ancora ” di monitorare le situazione debitoria dell’ente , in particolar modo sull’insorgenza di debiti fuori bilancio”.

Il presidente Giacomo Biviano ha aggiunto che successivamente, il 22 luglio venivano depositati alla Presidenza le proposte di delibera relative all’approvazione del Regolamento Imu , nonchè all’aumento della relativa aliquota ; che è stata attivata la Commissione consiliare competente e che è stato convocato il Consiglio comunale per il prossimo 6 agosto con l’inserimento delle stesse proposte nell’elenco degli affari da trattare . Seduta alla quale è stato invitato a partecipare il Collegio dei Revisori dei Conti.

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01