Anche il “Sudista” Maimone al Convegno della Fondazione DC a Saint Vincent

Anche il “Sudista” Biagio Maimone al Convegno della Fondazione DC, indetto dall’Onorevole Gianfranco Rotondi, che si terrà a Saint Vincent, dal 9 all’11 ottobre prossimo. Il tema del Convegno sarà: ‘Laudato si’: la politica cristiana dal bianco al verde”. Dopo cinque anni dall’enciclica di Papa Francesco, la Fondazione DC esplorerà la possibilità di un’alleanza per la terra tra cattolici e laici. Quale occasione migliore per il Movimento di pensiero “Sudisti Italiani” per presentarsi alla politica che conta e forse per dare il via ad un progetto politico pro Meridione d’Italia. Un progetto fondato su valori  “democratici” per rivendicare il ruolo politico-sociale del Mezzogiorno d’Italia. 

Biagio Maimone, fondatore del progetto sudista insieme a Aurelio Coppeto, è anche il fondatore del movimento di pensiero “La nuova Democrazia”.

“Al Convegno parleremo dell’importanza del  ‘Laudato si’, relativamente alla salvaguardia dell’ecosistema, sulla scia di Francesco d’Assisi e di un nuovo modello di democrazia, alla luce dell’esisgenze sorte dal piano dei processi economici e sociali” – ha dichiarato, in una nota, Biagio Maimone, il quale ha affermato altresì: “Il populismo ha dimostrato che non può essere un modello applicabile perché crea disordine. Al Convegno si parlerà di ordine celestiale. Partendo da tale assunto riteniamo che  l’adozione di una visione politica fondata sulla democrazia, rivalutata per quanto attiene ai suoiprincipi universali, e la creazione di un nuovo sistema economico, che fondi un’ economia dal volto umano, possano costituire un modello per rilanciare i processi economici in tutto il mondo. Il Meridione d’Italia può veramente ritrovare la propria via grazie alla cultura  della vita ispirata all’armonia e alla cultura della bellezza, che rivaluti il valore della bellezza paesaggistica e morale, sulla scorta di  politiche mirate”Il convegno sara’ aperto venerdi’ 9 ottobre alle 17 con il saluto del sindaco di Saint Vincent e del presidente delle regione Valle D’Aosta.
Seguirà una tavola rotonda sul tema ‘Laudato si’, cinque anni dopo: la cura del creato nuova frontiera dell’impegno politico dei cattolici’, a cui parteciperanno tra gli altri Paola Binetti, Angelo Bonelli, Achille Colombo Clerici, Biagio Maimone, Roberto La Galla, Ubaldo Livolsi e Giorgio Merlo.

Sabato 10 alle 11 a discutere del tema ‘Cattolici ed ecologisti, e’ l’ora di un’alleanza per la Terra?’ saranno tra gli altri Elena Bonetti, Michela Vittoria Brambilla, Loredana De Petris, Gian Luca Galletti, Jacopo Mele, Fabio Melilli, Graziano Musella, Alfonso Pecoraro Scanio, Stefania Prestigiacomo, Fabio Rampelli e concludera’ il ministro Sergio Costa.
Alle 18 discuteranno di legge elettorale e riforme Annamaria Bernini, Vito Bonsignore, Marco Frittella, Riccardo Molinari, Gianluigi Paragone, Saverio Romano, Renato Schifani, Christian Solinas, Bruno Tabacci, Mario Tassone e altri. Concludera’ Renato Brunetta.
Domenica giornata conclusiva e confronto tra Rocco Buttiglione, Lorenzo Cesa, Guido Crosetto, Paola De Micheli, Lorenzo Fioramonti, Alfonso Pecoraro Scanio, Ettore Rosato. Concludera’ Maria Stella Gelmini. A fine mattinata sono previsti gli interventi dei presidenti Silvio Berlusconi e Giuseppe Conte”.


“A dispetto del Covid, e con le massime cautele organizzative, torna il convegno democristiano di Saint-Vincent. Dapprincipio era Carlo Donat Cattin a riunire la sua corrente Dc nella cittadina valdostana, poi l’evento fu ripristinato dalla Dc per le autonomie, da un anno abbiamo trasformato la Dc in una fondazione e abbiamo deciso di ripristinare l’evento di Saint-Vincent dal 9 all’11 ottobre prossimo”. Lo annuncia Gianfranco Rotondi, presidente della Fondazione Dc, che patrocina l’evento con il quotidiano ‘La Discussione’ e il gruppo parlamentare di Forza Italia alla Camera.
    Il tema sarà ‘Laudato sì: la politica cristiana dal bianco al verde’. A cinque anni dalla enciclica di papa Francesco, la fondazione Dc punta a esplorare la possibilità di un’alleanza per la Terra tra cattolici e laici.
    Il convegno sarà aperto venerdì 9 ottobre alle 17 con il saluto del sindaco di Saint-Vincent e del presidente delle Regione Valle D’Aosta. Seguirà una tavola rotonda sul tema “‘Laudato sì’, cinque anni dopo: la cura del creato nuova frontiera dell’impegno politico dei cattolici”, a cui parteciperanno tra gli altri Paola Binetti, Angelo Bonelli, Achille Colombo Clerici, Biagio Maimone, Roberto La Galla, Ubaldo Livolsi e Giorgio Merlo.
    Sabato 10 alle 11 si discuterà del tema “Cattolici ed ecologisti, è l’ora di un’alleanza per la Terra?” con, tra gli altri, Elena Bonetti, Michela Vittoria Brambilla, Loredana De Petris, Gian Luca Galletti, Jacopo Mele, Fabio Melilli, Graziano Musella, Alfonso Pecoraro Scanio, Stefania Prestigiacomo, Fabio Rampelli e concluderà il ministro Sergio Costa.
    Alle 18 discuteranno di legge elettorale e riforme, tra gli altri, Annamaria Bernini, Vito Bonsignore, Marco Frittella, Riccardo Molinari, Gianluigi Paragone, Saverio Romano, Renato Schifani, Christian Solinas, Bruno Tabacci, Mario Tassone.
    Concluderà Renato Brunetta.
    Nella giornata conclusiva di domenica si terrà un confronto tra Rocco Buttiglione, Lorenzo Cesa, Guido Crosetto, Paola De Micheli, Lorenzo Fioramonti, Alfonso Pecoraro Scanio, Ettore Rosato. Le conclusioni saranno affidate a Maria Stella Gelmini.
    A fine mattinata – prevede il programma del convegno – gli interventi di Silvio Berlusconi e Giuseppe Conte. (ANSA).