Ampliata l’interdizione della navigazione nell’area della Sciara del Fuoco

IMG-20190828-WA0014” In relazione alle ultime violente sequenze esplosive parossistiche che hanno interessato la terrazza craterica dello Stromboli, sentite le valutazioni dei centri di competenza scientifica, si è ritenuto di ampliare ulteriormente l’interdizione dello specchio acqueo antistante la “Sciara del fuoco”.

Pertanto il Capo del Compartimento marittimo di Milazzo in data odierna ha adottato l’ordinanza n. 37/2019 che dispone l’interdizione della navigazione a tutte le unità entro il tratto di mare di 1 miglio nautico dalla costa compresa fra Punta delle Chiappe e Punta Labronzo dell’Isola di Stromboli, a salvaguardia e tutela della pubblica incolumità e della sicurezza della navigazione” .

sciara divieto

Questo il comunicato della Capitaneria – Guardia Costiera di Milazzo. Un’ordinanza emessa, certamente, non a caso. Esiste, infatti, un pericolo tsunami nel caso dovesse collassare in mare la parte del fianco della Sciara del Fuoco. A lanciare l’allarme è Carlo Doglioni, presidente dell’Istituto nazionale di geofisica  e vulcanologia (Ingv) l’ente che monitora costantemente l’evoluzione del vulcano sull’Isola siciliana delle Eolie. Un piccolo tsunami, com’è noto,  è avvenuto anche ieri, in seguito all’esplosione che ha messo in allarme autorità e turisti. Lo stesso Doglioni ha spiegato  che “ha generato un’onda di 20 centimetri dovuta all’arrivo in mare del materiale piroclastico eruttato”.

airmax settembre