Acquacalda, il Sindaco a Mottola : ” Confronti giornalieri con la Protezione civile “

 1

Il primo cittadino risponde al presidente del comitato C.a.s.t.a. sottolineando, oltre a quanto fatto, i solleciti affinchè si arrivi al più presto alla realizzazione delle opere

(Comunicato) Leggendo la nota apparsa ieri sui notiziari locali a firma del Sig. Mottola, presidente del Comitato C.A.S.T.A., nel confermare di aver ricevuto da parte dello stesso presidente una richiesta di incontro con i cittadini di Acquacalda in merito alla situazione della frazione, tuttavia non posso che sottolineare quanto inopportuno appaia il tentativo di far passare l’Amministrazione e questo Sindaco come indifferenti al problema e, ancor peggio, alle richieste di informazioni dei cittadini.

Mi auguro, tra l’altro, che il Sig. Mottola, nel suo muovere riprovazioni, abbia avuto modo di leggere la notizia di oggi in merito all’avvio dei lavori di messa in sicurezza e regimazione delle acque nelle aree ex Pumex a Porticello, un intervento – che definirei storico – di fondamentale importanza soprattutto per la viabilità che raggiunge Acquacalda, per cui colgo l’occasione per ringraziare gli uffici comunali per l’intenso lavoro svolto.

Ad ogni modo, ritengo di poter affermare che oltre ai comunicati stampa istituzionali, alle notizie di stampa  tra cui alcune interviste, non si è mancato di fornire al Sig. Mottola, così come a qualunque altro cittadino ne abbia fatto richiesta anche per le vie brevi e informali, le informazioni sulle azioni avviate dalla Amministrazione per la frazione, non sottovalutando bensì comprendendo e condividendo la preoccupazione dei residenti della borgata e la necessità di avere notizie in merito.

L’Amministrazione Comunale ha, nell’immediatezza degli eventi, individuato la ditta e affidato i lavori per quegli interventi urgenti e indispensabili quali la rimozione delle macerie e detriti accumulati e la realizzazione di un percorso pedonale per l’attraversamento in sicurezza della zona interdetta, come il Sig. Mottola sa.

L’Amministrazione ha subito attivato le procedure perché sia riconosciuto lo stato di calamità per Acquacalda, ottenendo un pronto intervento da parte dei tecnici della Protezione Civile dedicati all’istruttoria, come il Sig. Mottola sa.

L’Amministrazione ha dunque richiesto lo stanziamento di un importo di circa 2.500.000,00 euro necessario per il ripristino della sede stradale divelta dalle recenti mareggiate, come il Sig. Mottola sa; contestualmente, si è richiesto che, una volta ottenuto e nominato il Commissario per Acquacalda, questo si faccia altresì carico della progettazione per i lavori di protezione dell’abitato, procedura bloccata per anni a causa di un contenzioso e la cui sentenza è stata emessa solo circa un mese fa, come comunicato per le vie brevi anche al Sig. Mottola.

Si rammenta che la richiesta dello stato di calamità e la conseguente nomina del Commissario competono alla Regione Siciliana e alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e non all’Ente Comunale: ciò non significa che l’attesa sia passiva da parte del Sindaco e della Amministrazione; al contrario, oltre a una puntuale attività di sollecito, ho richiesto, frattanto che è in corso l’istruttoria, che venga già attivata tramite affidamento a un tecnico la progettazione necessaria alla realizzazione delle opere, come comunicato anche al Sig Mottola.

I confronti telefonici con la Protezione Civile Nazionale e Regionale sono praticamente giornalieri e oggi stesso sono stato a Palermo, presso gli uffici regionali, per verificare lo stato delle pratiche e di tutte le richieste presentate.

Rispetto alla mancata “convocazione” da parte mia di un incontro coi cittadini, lamentata dal Sig. Mottola, mi pare evidente – come tra l’altro lo stesso afferma nella sua nota quando esprime la necessità di ricevere notizie “univoche, sicure e ufficiali” – che questo possa essere realmente utile e produttivo nel momento in cui si avranno i dovuti riscontri, da parte degli Enti preposti, a tutte le procedure sopra descritte, così da poter fornire alla cittadinanza risposte concrete e tempi certi sulla realizzazione delle opere necessarie.

Inutile dire che mi auguro che questo incontro possa avvenire il prima possibile.

 

Il Sindaco

Marco Giorgianni

Share