Acqua: navi cisterna e ripristino dissalatore, l’allarme rientra

20150116_150343Lipari- Dopo l’allarme lanciato ieri dall’Amministrazione comunale alla Regione , da Palermo hanno risposto con l’invio questa mattina di una nave cisterna da 2 mila mc  ( nella foto). Domani ne arriverà un’altra da 5 mila. Frattanto , sempre da Palermo, è stato dato l’ok alla Ge.dis, società che gestirà il dissalatore in proroga per altri tre mesi, di provvedere al ripristino delle pompe necessarie per garantire il normale funzionamento della struttura. L’emergenza, insomma, è destinata a rientrare.