Acqua gialla: Art.1 vuole la verità e prevede presidio permanente

Comunicato Art.1

Abbiamo appreso della probabile impossibilità da parte dell’assessore Orto a riceverci domani per i chiarimenti che già una settimana fa avevamo chiesto. Ribadiamo quanto abbiamo riferito nel comunicato precedente. Non vogliamo creare nessun tipo di allarmismo ma rivendichiamo il diritto a sapere la vera verità sulla questione dell’acqua gialla.

Vogliamo sapere che tipo di prelievi sono stati fatti, in quali zone e da parte di chi.

Vogliamo conoscere i risultati non attraverso un comunicato sommario ma consultando i dati ufficiali.

Vogliamo conoscere il nome del metallo presente in misura superiore alla norma anche se nei limiti di legge.

Vogliamo sapere se questa amministrazione ha intenzione di rimediare al disagio subito dai cittadini con lo sgravio delle bollette dell’ultimo bimestre.

Vogliamo conoscere i motivi per i quali non si riesce ad alimentare contemporaneamente tutta la rete idrica arrecando grossi problemi anche a chi gestisce attività di bed and breakfast e affittacamere.

Non dovessimo essere ricevuti, ci determineremo di conseguenza immaginando anche un presidio permanente a tutela ed a difesa dei diritti dei cittadini.

Domani alle 10 a piazza Mazzini,noi ci saremo.

Il segretario Alessandra Falanga

Il Presidente Alessandro La Cava