Lo Cascio: Sirna risponda sulla presenza del secondo ginecologo a Lipari

Lipari- Lettera al Sindaco di Lipari del consigliere comunale Pietro Lo Cascio

PERCHÉ IL DOTT. SIRNA NON HA VOLUTO RISPONDERE ALLA RICHIESTA DI RIPRISTINO DELLA FIGURA DEL SECONDO GINECOLOGO?

sirnaNel corso dell’audizione della Commissione parlamentare alla Sanità che si è tenuta ieri nell’aula consiliare del Comune di Lipari, l’on. Picciolo ha posto un quesito al dirigente dell’ASP dott. Sirna, chiedendogli espressamente l’impegno a ripristinare la figura del secondo ginecologo in forza all’Ospedale di Lipari.

Chiunque si sarebbe sentito in dovere di dire si oppure no, e di spiegarne le ragioni.

Invece non si è udita alcuna risposta.

Se un dirigente dell’ASP non avverte l’esigenza di fornire un responso tecnico a fronte di un’esplicita richiesta avanzata da un membro della commissione parlamentare che ha diretta competenza in materia, sorge il dubbio – o meglio, la convinzione – che il disegno perpetrato dall’Azienda consista nella progressiva e inesorabile demolizione della funzionalità e dell’efficienza del presidio ospedaliero di Lipari, e che ciò stia avvenendo con la piena condivisione e la complicità dei vertici dell’amministrazione della Sanità regionale.

La pianta organica prevede NOVE ginecologi a Milazzo e TRE a Lipari, ma di questi solamente UNO è effettivamente presente nel nostro ospedale, mentre gli altri due sono stati dirottati su Milazzo con un assurdo provvedimento che contestualmente costringe un medico dell’area chirurgica a sopperire all’assenza del secondo ginecologo e ad assumersi responsabilità che non gli competono.

Se oggi siamo veramente determinati nel non voler subire ulteriori mortificazioni come cittadini che chiedono il rispetto del diritto a una sanità adeguata ed efficiente, se non vogliamo più assistere in silenzio all’impoverimento delle professionalità e dell’operatività del nostro ospedale pianificato e messo in atto dalla dirigenza dell’ASP, noi dobbiamo pretendere la risposta che ieri il dott. Sirna ci ha negato, e pretendere che sia affermativa.

Il silenzio di ieri è inaccettabile, perché se lo accettiamo è la prima sconfitta di una battaglia che ieri è appena cominciata.

Pietro Lo Cascio, consigliere comunale de La Sinistra

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01