Vulcano capitale d’Italia open water

 1

Oltre 500 iscrizioni alle 4 gare in programma nel week end del 5 e 6 giugno nell’incantevole location isolana, patrimonio dell’umanità UNESCO. Un risultato importante per una tappa alla prima edizione che dà solo l’idea, in un anno come questo, della potenzialità di questa gara destinata a diventare imperdibile per gli appassionati del nuoto in acque libere di tutto il mondo.

Case vacanze, hotel e servizi alle Isole Eolie

Quanta bellezza nel vedere rappresentate ben 57 Squadre da Trento a Ragusa, passando per Firenze e Benevento, che si contenderanno i Trofei Best Team e Big Team ! Sono ben 9 i Team che superano gli 8 alfieri di squadra e 15 le regioni di provenienza.

“Mancano meno di due settimane alla tappa iniziale del Challenge 2021 a Vulcano, grande novità che si terrà il 5 e 6 giugno” spiega Marcello Amirante, Presidente della ASD I Glaciali che organizza l’intero circuito nazionale. “Ci abbiamo creduto durante il lockdown: a gennaio abbiamo attraversato lo stivale in zona rossa sognando questa nuova tappa
quando era forse azzardato solo pensarla. Abbiamo fatto una diretta dal tetto di una casa di Lipari, con pochi gradi nell’aria e tanto vento gelido provando a far sognare la comunità del nuoto in acque libere in un momento davvero difficile.

Sembrava impossibile appunto, ma ora ci siamo: con responsabilità e voglia di ripartire, non certo facendo finta di nulla, ma anzi volendo portare un segnale importante di come si possa fare convivendo con questa situazione.
In un momento storico come questo è necessario dare a tutti l’opportunità di fare sport e tornare a vivere la preziosa socialità che ne consegue. Il fatto che un evento di condivisione sportiva segni la ripartenza e l’inizio della stagione di Vulcano crediamo sia semplicemente fantastico, oltre che un forte segnale delle motivazioni e necessità della grande comunità del nuoto in acque libere” prosegue Amirante.

Sono oltre 500 le iscrizioni alle 4 gare in programma il week end del 5 e 6 giugno nell’incantevole location di Vulcano, patrimonio dell’umanità UNESCO: un risultato davvero strabiliante per una tappa alla prima edizione che dà solo l’idea, in un anno come questo, della potenzialità di questa gara destinata a diventare imperdibile per gli appassionati
del nuoto in acque libere di tutto il mondo.
Quanta bellezza nel vedere rappresentate ben 57 Squadre da Trento a Ragusa, passando per Firenze e Benevento, che si contenderanno i Trofei Best Team e Big Team ! Sono ben 9 i Team che superano gli 8 alfieri di squadra e 15 le regioni di provenienza.

Il ritiro pacchi gara è possibile solo se muniti di autocertificazione covid e accettazione dell’estensione del regolamento sulle modalità di gestione della giornata, tutta improntata sul rispetto dei protocolli preparati dall’organizzazione con l’ausilio della Società Nazionale di Salvamento, mentre l’ingresso degli atleti nell’area gara è consentito solo con
mascherina di protezione. Anche le premiazioni si svolgono con lo stretto rispetto del distanziamento sociale e l’uso dei dispositivi di protezione: un “sacrificio” a cui tutti gli atleti si sono ben prestati già lo scorso anno capendo bene quale fosse la delicatezza di essere tra le uniche gare organizzate in Italia.


GIORNATA INIZIALE 5 GIUGNO
Apre la SUPER SMILE SWIM, gara di 3 km con partenza dalla Spiaggia delle sabbie nere alle 12.00, col suo spettacolare percorso nella baia.
A seguire, alle 14.45, la seconda gara di giornata: RELAY (staffetta mezzo miglio marino x 3) con uscita all’australiano per il cambio chip, distintiva del Challenge e sicuramente la più spettacolare da seguire per il pubblico al seguito.

SECONDO GIORNO DI GARE DOMENICA 6 GIUGNO
La seconda giornata apre con la gara di cui si parla non solo in Italia ma già anche oltre confine (sono 4 gli iscritti provenienti dal Lussemburgo) : la HARD SWIM di 6000 mt che si svolge su un percorso segnato da scenari unici al mondo come il passaggio nella “porta” dei faraglioni di Lipari.

Il week end di gare si chiude col la SMILE SWIM, il classico miglio marino, che girerà sempre nella baia della Spiaggia delle sabbie nere che sarà il cuore pulsante dell’intera tappa: una distanza e percorso perfetto anche per i meno avvezzi al nuoto in acque libere.

CHALLENGE 2021
Sono molte le classifiche nelle gare di Vulcano, rendendole fin da ora già ancora più avvincenti: per concorrere inoltre a quelle del Challenge è necessario poi partecipare ad almeno 3 tappe su 7.
Oltre ai primi assoluti da segnalare le categorie OVER40 e NATURAL (col costumino tradizione in stoffa).

In palio anche i trofei a squadre THE BEST TEAM tra i primi 5 alfieri di ogni squadra nella SUPER SMILE SWIM di 3000 mt e THE BIG TEAM tra le squadre che porteranno più atleti all’arrivo tra le 4 gare.

STARTING LIST
Oltre alla presenza di molti protagonisti del Challenge 2020 si segnalano nelle starting list grandi atleti, tra tutti spicca ovviamente quella del grande Valerio Cleri, indimenticabile campione del mondo a Roma2009 sulla distanza dei 25km.
Impossibile non segnalare la massiva presenza di nuotatori siciliani e calabresi con rappresentative che superano i 20 atleti per Società Sportiva, come anche interi gruppi provenienti da tutta Italia che hanno riempito ben 4 pullman organizzati per il trasferimento da Catania.

PATROCINIO E PARTNERSHIP
Grande proattività e presenza, nella volontà di creare un evento destinato a divenire rituale negli anni, quella mostrata dall’Amministrazione comunale e dalla Guardia Costiera di Lipari.
Organizzazione coadiuvata dalla grande sinergia con il Lipari Diving Center e con la Federalberghi delle Eolie in prima linea per garantire accoglienza per staff, atleti ed accompagnatori.

PROSSIME TAPPE
Il Challenge 2021 proseguirà con le tappe lacustri di Monate (VA) il 20 giugno (la Traversata dei Pionieri) e di Maccagno (VA) l’11 luglio (la Traversata dei Castelli). Il 24/25 luglio andrà in scena a Baratti (LI) il I° CAMPIONATO ITALIANO DI NUOTO IN ACQUE LIBERE OPEN coordinato con la Società Nuoto Piombino, mentre il 12 settembre è prevista la tappa
di Noli (che assegnerà anche i Trofei del 150° anniversario della Società Nazionale di Salvamento) ed il 26 settembre di Peschiera del Garda tra le mura patrimonio dell’UNESCO. Si chiuderà il Challenge nell’oramai classica tappa di Ischia il 9 e 10 ottobre, anch’essa unica al mondo per scenari storici e marini.
Informazioni ed iscrizioni su www.italianopenwatertour.com