Vulcano, al via il progetto #MiFidoDiTe: quarantaduemila metri a sostegno della ricerca per la Sindrome di Usher

.

MiFidoDiTe è il nome dell’impresa sportiva e solidale che partirà il 5/6 giugno nel suggestivo scenario di Vulcano, alle Isole Eolie. Il progetto #MiFidoDiTe, legato al circuito di gare in acque libere organizzato su scala nazionale da Italian Open Water Tour che ha sposato il progetto, nasce
dall’incontro di Alessandro Mennella, ragazzo genovese affetto dalla Sindrome di Usher (una malattia rara che si manifesta con sordità alla nascita e una progressiva perdita della vista) e Rare Partners, una azienda milanese senza scopo di lucro che si occupa dal 2010 di supportare lo sviluppo di nuove terapie nel campo delle malattie rare utilizzando risorse finanziarie non profit.

Alessandro e la sua guida Marcella Zaccariello, nuotatrice Master e tra i fondatori di Rare Partners, nuoteranno insieme dalla Sicilia alla Lombardia, dalla Campania alla Toscana, dal Veneto alla Liguria. Una maratona a nuoto di 42 km in SETTE tappe, legati l’uno all’altra, coscia a coscia, da una corda lunga solo 50 centimetri e da una fiducia totale.

Rare Partners ha ricevuto il patrocinio della Fondazione Cariplo ed il sostegno di numerose aziende che con entusiasmo hanno sposato il progetto #MiFidoDiTe. Main Partner per l’intero circuito è la PQE Group, azienda leader di consulenza nel settore life science che supporta i progetti di Rare Partners da molti anni. Per la tappa di Vulcano, la prima delle 7 previste, Alessandro e Marcella avranno al loro fianco Sibeg, azienda Plant Total Green, con sede a Catania, che dal 1960 produce,imbottiglia e sviluppa tutti i prodotti a marchio “The Coca-Cola Company” ed Etjca, un’Agenzia per il lavoro fondata nel 1999 con 74 filiali presenti su tutto il territorio nazionale.

Radio Una Voce Vicina in Blu sarà Media Partner del progetto per la tappa di Vulcano. “Siamo molto emozionati per questa prima tappa. I primi 6 km, dei 42 totali, in uno scenario come quello di Vulcano!” spiega Marcella Zaccariello che gestisce la comunicazione e il fundraising della non profit “nonostante gli effetti dell’emergenza pandemica, il riscontro delle aziende è stato forte. Non solo hanno aderito al progetto, ma saranno al nostro fianco anche il giorno della gara per firmare la muta di Alessandro e “nuotare” con noi”.

La muta che Alessandro indosserà, e che riporta il nome del progetto, verrà infatti riempita con i nomi di tutti i donatori che aderiranno alla raccolta fondi e che, simbolicamente, lo accompagneranno lungo i 42 km. E’ stata aperta una raccolta fondi dal titolo #MiFidoDiTe – la nuova sfida sulla piattaforma di Buonacausa.org. RarePartners srl Impresa Sociale

“Il nostro obiettivo sarà duplice” dice Alessandro “dovremo completare le 7 gare del circuito e riempire tutta la mia muta per raccogliere fondi per un traguardo ancora più ambizioso”.
“Marcella e Alessandro e il progetto #MiFidoDiTe non sono il nostro Charity Program, loro sono Italian Open Water Tour Challenge 2021” spiega Marcello Amirante, referente di Italian Open Water Tour “loro sono l’anima di questa bellissima storia”.

Vulcano, al via il progetto #MiFidoDiTe: quarantaduemila metri a sostegno della ricerca per la Sindrome di Usher 3

I fondi raccolti saranno destinati a supportare le ricerche nel campo della
degenerazione retinica, dirette in particolare allo sviluppo di nuove terapie per i pazienti affetti da Sindrome di Usher.
Alessandro e Marcella affronteranno la distanza dei 6 km la mattina del 6 giugno e saranno a disposizione per tutta la giornata del 5 giugno presso il corner dedicato al progetto.
Il progetto #MiFidoDiTe attraverso l’intervista doppia di Alessandro e Marcella:


La Sindrome di Usher attraverso le parole di Alessandro: