Vulcano 2022 : domattina l’esercitazione, i messaggi di allerta solo per chi si trova nell’isola

(Comunicato) Nell’ambito dell’esercitazione nazionale di Protezione Civile “VULCANO 2022”, che già da ieri impegna gli Enti e le strutture di Protezione Civile e che prevede per domani, sabato 9 aprile, la prova di allontanamento dall’isola con il coinvolgimento su base volontaria della popolazione, verrà testato – per la prima volta in Italia – il sistema di allarme pubblico IT-Alert per l’informazione dei cittadini attraverso la tecnologia cell broadcast.

Nello specifico, sui telefoni cellulari di coloro che si trovano a Vulcano arriverà, tra le 9:00 e le 9:30 di domani, un messaggio di allerta con un breve testo contenente le indicazioni – specificando che si tratta di esercitazione – sull’evento emergenziale e le azioni raccomandate che dovranno seguire i partecipanti all’esercitazione. Un secondo messaggio sarà inviato tra le 12 e le 12:30.

Si informa che i messaggi IT-Alert potrebbero essere ricevuti anche in aree geografiche esterne circostanti l’isola di Vulcano: con maggiore probabilità sull’isola di Lipari e nelle altre isole delle Eolie. In tal caso, coloro che riceveranno tale avviso e che non si trovano sull’isola di Vulcano, non sono tenuti ad adottare alcun comportamento e possono ignorare i contenuti dei messaggi.

                                                                                   L’Amministrazione Comunale

È stato dichiarato il livello di allerta ARANCIONE – in base alla valutazione dello stato di attività del vulcano, la Protezione Civile Nazionale dispone il passaggio alla fase operativa di PREALLARME. Il Dipartimento nazionale e il Dipartimento regionale di Protezione civile stabiliscono rapporti di aggiornamento costante con la Prefettura di Messina e tutte le componenti e le strutture operative di protezione civile. Viene predisposto un sorvolo sull’isola di vulcano con un elicottero con a bordo personale dell’INGV di Catania e, contestualmente presso il comune di Lipari, in relazione al passaggio alla fase operativa di preallarme, viene attivato il COC centro operativo comunale.