Vendita beni, prove tecniche per regolamento trasparente

Lipari, il Consiglio comunale tornerà a riunirsi martedì

Lipari- Regolamento per l’alienazione dei beni comunali. Il Consiglio comunale, dopo la discussione in aula di questa mattina e la riunione dei capigruppo ha rinviato la questione a martedì 21 gennaio alle 16,00 per presentare una bozza unica di emendamenti alla proposta presentata dall’Amministrazione. Il consigliere Giacomo Biviano ha presentato nove emendamenti, uno Gesuele Fonti. Tra le richieste più significative l’autorizzazione alla permuta solo col via libera del Consiglio comunale; la certificazione antimafia, l’ esclusione di soggetti che hanno debiti col Comune; l’ esclusione della vendita di beni culturali e archeologici e su richiesta di Pietro Lo Cascio de La Sinistra, anche quelli ambientali. Nel corso della seduta di questa mattina Bartolo Lauria ha dichiarato di ” essere coerente con le battaglie del passato durante l’Amministrazione Bruno e di essere, quindi, contrario alla vendita di beni comunali. Ha quindi sollecitato l’esecutivo alla riscossione degli oneri di urbanizzazione e al recupero dell’evasione a cominciare da amministratori , consiglieri e dipendenti comunali.