Vaccinazione diffusa, Giorgianni soddisfatto e sulla differenziata avvisa: ” non si torna indietro”

Giorgianni : "occorre responsabilità, ci saranno controlli "

Soddisfazione dell’Amministrazione comunale per l’annunciato avvio della vaccinazione diffusa nelle isole dalla prossima settimana. ” Avevamo messo davanti a tutto la messa in sicurezza delle nostre isole, pur non trascurando l’aspetto economico – ha ricordato il sindaco di Lipari, Marco Giorgianni, nella diretta fb del pomeriggio – e siamo contenti delle dichiarazioni di oggi del presidente Musumeci che ringraziamo. Per il Comune di Lipari è importante – ha ricordato Giorgianni- che queste vaccinazioni avvengano isola per isola dove saranno somministrate dai medici di famiglia. La preadesione è stata utile perchè ogni medico avrà un dato di partenza sulle persone che vorranno vaccinarsi. Saranno utilizzati i vaccini monodose Moderna e Janssen di Jhonsonn e Jhonsonn . Chiunque non si fosse prenotato , lo potrà fare contattando il medico di famiglia”.

Per quanto riguarda Lipari , l’hub vaccinale sarà, come più volte annunciato al Palacongressi. Servirà qualche giorno ancora per attrezzarlo ma sarà pronto .

Il presidente Musumeci, com’è noto ha comunicato l’avvio delle vaccinazioni anche nelle isole minori, per tutta la popolazione di età superiore ai 18 anni. Si comincerà venerdì da Lampedusa, Linosa e Salina, cui seguiranno, a partire dal 10 maggio, le restanti isole, con ordine legato alla minore densità di popolazione.

«Ho sentito il generale Figliuolo – dice il presidente della Regione – che mi ha assicurato il varo di un Piano, nelle prossime ore, proprio per le isole minori. Sono contento di questa convergente operatività e non è escluso che unità militari possano contribuire alle vaccinazioni nelle piccole comunità già in questo fine settimana».

Tornando a Lipari, il sindaco Giorgianni è intervenuto anche sulla differenziata : “Non si torna indietro, il sistema è questo e sta cominciando a funzionare. Ci saranno aggiustamenti perchè come in tutti i servizi , nella fase iniziale , possono verificarsi piccole disfunzioni oltre alle difficoltà ma al di là di casi sporadici c’è una grande adesione. La quantità di plastica raccolta oggi non ha precedenti”. Sul servizio di consegna dei mastelli il Sindaco ha puntualizzato che va fatto a domicilio e che quanto autorizzato al corso non è sostitutivo ma d’aiuto. “Chi vuole i mastelli a casa telefoni al numero verde. Molte persone non li avevano, tanti erano stati i casi in cui erano stati rifiutati perchè non si credeva nell’inizio del servizio. Faremo delle piccole correzioni, ci sono attività preoccupate per la raccolta dell’umido ma dal 1° giugno sarà raccolto ogni giorno presso le attività “.

Bozza automatica 101
Annuncio creato il 5 Marzo 2021 18:01
"Lipari Differenzia" : parte il nuovo calendario di conferimento rifiuti ed il nuovo metodo di raccolta Porta a Porta 7