SNS ha già due navi di “riserva”

sibilla 1

“L’acquisizione della Siremar – ha dichiarato il vicepresidente di SNS ing. Vincenzo Franza – rappresenta un nuovo inizio che prevede da subito un’offerta migliore per rendere i trasporti marittimi in Sicilia all’altezza di una situazione ottimale per ciò che riguarda l’offerta ai clienti”.

“Il nostro obiettivo  –  ha aggiunto –  è migliorare il servizio e renderlo più efficiente, sfruttare tutte le sinergie presenti sul campo. A questo scopo abbiamo acquisito due nuove navi, Vesta e Sibilla, che ci consentiranno una maggiore garanzia sulla continuità delle rotte durante i periodi di sosta e manutenzione”.

0001 (90)

PENTAX Image

 Le due navi si andranno ad aggiungere alle nove che compongono la flotta navale. Nel caso delle Eolie, con gli approdi che isole si ritrovano, andranno bene. Il comparto sarà guidato dall’ingegnere Luigi Genghi.

massaggio 1