Sidoti trova un volume sulla questione Lipari Porto

di Angelo Sidoti

Volendo approfondire il tema del Project Financing mi sono recato in una libreria nel centro di Torino.

Angelo Sidoti
Angelo Sidoti

Pensate … tra gli scaffali trovo un libro “Project Financing e Project Bonds” di Aurelio Bruno edizione 2014, che riporta in indice generale dei commenti sul “Caso Porto di Lipari”, in particolare affronta l’aspetto legato alle modifiche da parte dell’Ente Pubblico e la posizione del Promotore.

Che faccio allora ? Lo compro subito, visto che negli ultimi cinque anni mi sono interessato all’argomento.

Mi limito in queste poche righe a condividere con voi alcuni pensieri esposti dall’autore che trovo veramente curiosi. Molto sbilanciati a favore del socio privato.

Sappiamo tutti che lo studio di fattibilità messo a gara nel 2006 prevedeva un investimento di 130 mln di Euro per un porto turistico commerciale e per infrastrutture a terra.

Primo pensiero dell’autore:

“La nuova amministrazione comunale, recependo il dissenso (in parte guidato) o interferenza territoriale, impose la riduzione dell’investimento a 70 mln di Euro, levando gran parte dei posti barca e le infrastrutture previste nel progetto approvato dalla precedente amministrazione. La Condotte (…), non ha fatto mistero di volere abbandonare, pertanto, l’investimento costato migliaia di euro per anni di emolumenti agli amministratori della società mista e centinaia di migliaia di Euro di costi progettuali”.

Secondo pensiero:

“Tale richiesta di correttivi ha bloccato ormai da tre anni l’investimento iniziato 8 anni prima, ha fatto gettare via ingenti risorse aziendali al vincitore della gara, ha probabilmente fatto avviare un contenzioso milionario (devastante) per l’amministrazione di Lipari (…). Il risultato finale: il quasi totale trasferimento delle attività della Condotte all’estero”.

Mi domando: ma le considerazioni riportate in questo libro (edizione 2014) sono dell’autore oppure le fonti provengono da altri??

Se fossi al posto dell’Amministrazione presterei molta attenzione all’argomento.