Sidoti: ” Alienazioni ? Solo con piano riequilibrio pluriennale”

Angelo Sidoti
Angelo Sidoti

Riceviamo da Angelo Sidoti e pubblichiamo

Parole famose del programma della coalizione un Patto per le Eolie (riporto integralmente il testo):

“Considerata l’eredita raccolta, più per necessità che per scelta il risanamento economico assume carattere di assoluta attenzione rispetto agli altri argomenti”. I risultati di tale risanamento sono davanti ai nostri occhi. Un vero e proprio flop in questi due anni di amministrazione.

Visto l’argomento discusso in questi giorni in consiglio comunale, vorrei ricordare che con le norme attuali, le alienazioni di patrimonio possono essere usate a copertura di disavanzi correnti o al finanziamento di debiti fuori bilancio solo da enti che abbiano deliberato il piano di riequilibrio pluriennale o il dissesto.

Un ente in condizioni “normali” (forse anche il nostro) dunque, non può usare le alienazioni per finanziare disavanzi correnti o debiti fuori bilancio, né delle plusvalenze per spese non ripetitive o per il rimborso del debito.

Per salvaguardare gli equilibri è invece possibile modificare tariffe e aliquote dei tributi. Cosa che riesce molto bene ai nostri amministratori.