Si al cognome materno per i figli

Il figlio “assume il cognome del padre ovvero, in caso di accordo tra i genitori risultante dalla dichiarazione di nascita, quello della madre o quello di entrambi i genitori”. Lo prevede la bozza di ddl entrata all’esame del Consiglio dei ministri in corso. Ciò vale anche per i figli nati fuori dal matrimonio o adottati.

Il figlio “assume il cognome del padre ovvero, in caso di accordo tra i genitori risultante dalla dichiarazione di nascita, quello della madre o quello di entrambi i genitori”. Lo prevede la bozza di ddl entrata all’esame del Consiglio dei ministri in corso. Ciò vale anche per i figli nati fuori dal matrimonio o adottati.

gazzettadelsud.it