Servizio idrico, dov’è Amam ? Primi disagi per il rifornimento in autobotte

Lipari- Chiede Antonio Marturano nel nostro gruppo fb , Sei di Lipari ma… :” Vorrei sapere nelle zone alte delle nostre isole Lipari, Vulcano, ecc. comunque non servite da rete idrica, avendo bisogno di autobotte d’acqua a chi bisogna rivolgersi, visto che già ci sono problemi, ed essendo interessato al problema anche in maniera urgente, sono sicuro che in maniera intelligente hanno pensato ad una soluzione transitoria. In attesa di chiarezza gestionale, sarei grato se qualcuno su al Comune, delegato sul argomento idrico, fornisse informazioni su chi contattare, perché quelli contattati da me, non hanno la minima idea di quello che succederà. Risultato non si sa dove sbattere la testa per avere un camion d’acqua, anche perché le ditte che effettuavano il servizio comunale (privati) oggi dovrebbero fare nuovi contratti con AMAM immagino con tutti i tempi burocratici del caso, ed intanto noi cittadini senza acqua che facciamo ? ”

Com’è noto , con ordinanza, il Sindaco ha disposto che Amam gestisca da oggi il servizio idrico integrato. La società, come evidenziato, nei giorni scorsi, ha preso tempo dopo la levata di scudi dei sindaci del comprensorio che non riconoscono Amam come gestore unico. Ma il Comune di Lipari , anche con i via libera del consiglio comunale, del Comune di Messina e dell’assemblea dei soci, fa già parte della stessa Amam avendo acquistato delle quote.

Al Comune si sta, comunque, cercando di risolvere la questione con il rifornimento delle zone non servite da rete idrica con autobotte al servizio dell’ente.

Share