Santa Marina : stabilizzati dopo oltre vent’anni di precariato cinque dipendenti

(Comunicato) Grande giornata di festa oggi presso il Comune di Santa Marina Salina. Dopo oltre vent’anni di precariato sono stati stabilizzati i primi cinque lavoratori dipendenti precari dell’Ente. Dal lontano 1996, anno del loro ingresso presso la pubblica amministrazione, i cinque lavoratori, c.d. “articolisti”, hanno lavorato per il Comune prima mediante cooperative e dal 2006 come dipendenti part- time e sempre in virtù di contratti a tempo determinato.

“Sono veramente contento per aver messo oggi una punto definitivo sulla questione precariato del Comune di Santa Marina Salina per le prime cinque unità” commenta il Sindaco Domenico Arabia “consentendo loro finalmente una maggiore stabilità economica e sociale. Inoltre i procedimenti sono in corso per un’altra unità che sarà stabilizzata nei prossimi mesi del 2020”. Il Comune di Santa Marina Salina oggi può contare solo su 14 dipendenti su 22 previsti in pianta organica, a causa di ben 8 cessazioni del rapporto di lavoro nell’ultimo decennio, e grazie alle stabilizzazioni che saranno portate a termine nei prossimi mesi,  nel 2020 e 2021 potranno essere avviate le procedure di reclutamento per il personale mancante.

La Giunta Comunale guidata dal Sindaco Arabia, inoltre, sempre in data odierna ha provveduto ad assegnare importanti risorse per investimenti e servizi nel territorio comunale per circa 300.000 euro di fondi comunali, la maggior parte dei quali derivanti dall’avanzo d’amministrazione relativo al conto consuntivo 2018: 215.000 euro per il ripristino della Via Vittoria; 22.000 euro per la manutenzione di numerose vie e vicoli sia del capoluogo che della frazione di Lingua; 17.000 euro per la riparazione delle perdite idriche riscontrate sulla rete nel corso dell’anno e altri 17.000 euro per il completamento degli impianti di illuminazioni in alcune vie comunali; circa 30.000 sono stati assegnati per la redazione dei progetti esecutivi di efficientamento energetico della Caserma dei Carabinieri e della scuola materna; e ancora 20.000 euro assegnati per l’elaborazione di progetti e azioni a favore di soggetti diversamente abili e 3.500 euro per la creazione degli accessi ai disabili sulle principali spiagge e 2.000,00 per l’acquisto di carrozzine tipo JOB (acronimo per Jamm O’ Bagn), da posizionare nei tratti in cui viene svolto il servizio di salvataggio estivo e che consentiranno ai soggetti con disabilità o difficoltà motorie l’accesso direttamente in acqua.

“In questo anno finanziario, contrariamente all’anno passato, abbiamo potuto utilizzare l’avanzo d’amministrazione disponibile” dichiara il Sindaco “che ci consente di porre in essere alcune importanti azioni sul territorio, come ripristinare la via Vittoria, interdetta ormai da un decennio e manutenzionare altre strade comunali o rimediare alle numerose perdite idriche della rete in attesa di poter utilizzare i fondi del Ministero dell’Ambiente (800.000 euro già finanziati) proprio per l’adeguamento della rete idrica ”.

“Nonostante le recenti vicissitudini politiche, che hanno comportato le dimissioni in massa dei consiglieri comunali  di minoranza e la rinuncia alla surroga da parte degli eletti nella medesima lista, con la conseguente paralisi dell’attività del civico Consesso per circa due mesi” continua il Sindaco Arabia “la mia Amministrazione  ha continuato a lavorare con dedizione e impegno per il bene della Comunità, così come continuerà a fare fino alla fine del mandato elettorale”.