Santa Marina : Amministrazione Arabia consegna al Pte 118 presidi per urgenze respiratorie

Bozza automatica 389

Questa mattina l’Amministrazione Comunale di Santa Marina Salina ha consegnato al personale medico in servizio presso il PTE 118 di Salina, due presìdi estremamente utili e importanti per la gestione delle urgenze respiratorie, acquistati dal Comune a seguito della Delibera di Giunta Municipale n. 147 del 29 dicembre 2023.

Il primo è un concentratore di Ossigeno in grado di fornire ai pazienti che ne avessero bisogno, un supplemento dal gas vitale fino a 5 L/min per un tempo pressoché illimitato, permettendo di affrancarsi dalla necessità d’utilizzo delle bombole riservando queste ai casi respiratori più critici che, anche nel recentissimo passato, complici le avverse condizioni meteo marine, hanno lasciato l’isola con una bassissima disponibilità del prezioso gas.

Il secondo è un ventilatore a pressione (CPAP), in grado di erogare un supporto ventilatorio a lungo termine in pazienti che, senza il tempestivo intervento di questa apparecchiatura, finirebbero per essere intubati, sollevando dalla fatica respiratoria i soggetti con grave dispnea, come per esempio i pazienti in crisi asmatica o con grave scompenso cardiaco.

 

“Su indicazione dei medici di emergenza che operano sul territorio” dichiara soddisfatto il Sindaco Domenico Arabia, “abbiamo deciso come Amministrazione di contribuire al miglioramento della gestione delle emergenze, garantendo quindi maggiore sicurezza alla Comunità isolana, con l’acquisto di queste attrezzature, già funzionanti, che per un territorio insulare come il nostro soggetto a frequenti condizioni meteo avverse, appaiono indispensabili per la gestione sul posto dei pazienti”.

 

Il Comune di Santa Marina Salina non è nuovo a questo tipo di intervento a sostegno del PTE 118 presente sull’isola: infatti otre quindici anni addietro dotò l’ambulanza del primo monitor multiparametrico Life Pack, che ha contribuito al salvataggio di numerose vite umane e che oggi è in dotazioni su questo tipo di mezzi di soccorso, ma anche un ecografo per il PTE ricevuto a propria volta in donazione dalla Fondazione di Comunità di Messina, così come due saturimetri pediatrici per la gestione delle emergenze per i bambini stante l’assenza di punti pediatrici sul territorio.

 

“Siamo grati al Comune di Santa Marina Salina e al Sindaco in primis per l’attenzione fattiva rivolta al presidio del 118, attenzione che va ben oltre gli obblighi istituzionali” dichiarano il Dr. Pippo Fiorello e Dr. Salvo Savio, medici di urgenza/emergenza in forza al PTE 118 di Salina. “In particolare”, continuano i medici, “vogliamo sottolineare la sollecitudine con cui ci viene chiesto cosa è possibile fare per migliorare il servizio di emergenza sanitaria, l’abilità di gestire le proposte e le necessità del presidio nonché la capacità di interfacciarsi con la ASP e la Regione nell’interesse del paziente”.

 

La gestione delle emergenze in un territorio difficile e particolare come quello insulare non è semplice, ed è solo grazie alla grandissima professionalità dei medici e soccorritori in servizio costantemente presso la postazione di Salina, a cui è rivolta la gratitudine dell’Amministrazione, che vengono gestite situazioni molto complicate sul posto che, invece in altre realtà, vengono in breve tempo ricondotte alle strutture ospedaliere.

 

“Siamo pienamente coscienti delle difficoltà che possono presentarsi in qualunque momento nelle situazioni di emergenza” conclude il Sindaco “e per questo continueremo a sostenere e migliorare il nostro PTE 118 che rappresenta per tutti noi una piccola eccellenza nonché una certezza per la gestione delle emergenze e urgenze”.