Riserva Salina: encomio al sovrintendente Benenati per un soccorso

COMUNICATO

benenati salinaGiornata di riconoscimenti per il Sovrintendente Elio Benenati, Capo Servizio della Vigilanza della Riserva Naturale Orientata “Le Montagne delle Felci e dei Porri” di Salina. Nella mattinata di oggi, infatti, a Messina, nella cornice di Palazzo dei Leoni, sede della Città Metropolitana (la ex Provincia Regionale), il Vice Prefetto Filippo Romano, Commissario Straordinario dell’Ente, gli ha conferito un encomio.
Premiati nell’occasione il generoso slancio, il profondo senso del dovere e l’elevata professionalità profusi da Benenati nelle ricerche di un turista canadese che, lo scorso settembre, si era perso lungo i sentieri della Riserva Naturale di Salina. Dopo un’intera giornata trascorsa tra gli arbusti, senza cibo ed acqua ed alla disperata ricerca di un aiuto, il cinquantottenne originario dell’Ontario era stato alla fine individuato, ormai sul far della sera e senza il supporto logistico dell’elisoccorso impossibilitato ad operare in assenza di luce sufficiente, soprattutto in virtù della profonda conoscenza dei luoghi del Sovrintendente Benenati.
Non nuovo a questi riconoscimenti, Benenati, al quale la Giunta Municipale, il Consiglio Comunale di Santa Marina Salina e la stessa Provincia Regionale di Messina avevano già nel 2010 conferito un analogo attestato per le numerose operazioni di salvataggio poste in essere sul territorio, presta servizio nella Riserva Naturale Orientata “Le Montagne delle Felci e dei Porri” di Salina dal 2006.

Nella foto: il Sovrintendente Elio Benenati (al centro) riceve l’encomio dal Dott. Filipppo Romano alla presenza del Dirigente Schifilliti