Richiesta per ricerca fluidi geotermici nel mare delle Eolie

foto-21Lipari- Permesso di ricerca per fluidi geotermici denominato ” Tirrenio meridionale 1″. La Eurobuilding S.p.A, leader nazionale nell’ambito dell’ingegneria naturalistica, nel settore delle opere civili e delle infrastrutture,  ha presentato al Ministero dell’Ambiente , alla Regione Siciliana e al Comune di Lipari istanza per l’avvio della procedura di verifica di assoggettibilità a VIA.

” Il progetto- si legge nella scheda presentata- prevede la realizzazione di un pozzo esplorativo per la ricerca di fluidi geotermici in mare. Un sondaggio da effettuare in mare aperto ad 800 metri di profondità con il perforamento di rocce basaltiche per 1500 metri dove si prevede di intercettare fluidi geotermici a temperature attorno ai 300-400°C”.

La proposta anche per le conclusioni delle fasi operative sul vulcano sottomonarino Marsili che hanno evidenziato una grande presenza di tale risorsa. L’area di ricerca individuata non ricade all’interno di aree protette. La società con il “Marsili Project”, un progetto tutto italiano, punta a  sviluppare la prima centrale geotermica offshore al mondo.