Piccolo Borgo Antico : pioggia di premi

Nella foto da destra il presidente della Compagnia Angelo Biviano,l'attore Gianluca Veneroso, e la regista Tindara Falanga

Nella foto , da destra il presidente della Compagnia Angelo Biviano,l’attore Gianluca Veneroso, e la regista Tindara Falanga

La compagnia teatrale di Lipari stravince a Palermo per il premio Ulisse e si prepara al concorso nazionale

di Luana Spanò

La Compagnia locale PICCOLO BORGO ANTICO raccoglie a Palermo trofei e consensi in occasione del prestigioso Premio Ulisse Sicilia. Giunta all’ambita kermesse teatrale con due nomination per UNO, NESSUNO E CENTOMILA dell’intramontabile Pirandello, la “scuderia Falanga” torna a casa insignita da ben tre riconoscimenti: MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA per la Pazzia a Gianluca Veneroso, MIGLIOR PREMIO alla REGIA per la “nostra” piccola ma vulcanica Tindara Falanga e…..con indescrivibile emozione: MIGLIORE SPETTACOLO REGIONALE, ritirato dal presidente della Compagnia liparota Angelo Biviano. La pièce, dopo tali tributi, parteciperà, presso Reggio Calabria, a un concorso a livello nazionale con altre 13 Compagnie, a loro volta aggiudicatrici di primi posti regionali.miglior regia

Tutto assolutamente affidato a una preziosa cura dei particolari: dalla magnifica location – Teatro dei Biscottari, risalente al 1400, alle spalle della Cattedrale – alla tenuta culturale delle presenze (la “presidentessa” della FITA SICILIA Antonella Messina in primis), scelte tra le maggiori eminenze dei palcoscenici amatoriali sparsi sulla Grande Isola.

 

La regista Tindara Falanga premiata a Palermo

La regista Tindara Falanga premiata a Palermo

L’arrivo in vetta di una piccola realtà provinciale rispetto a gruppi di contesti più ampi e ricchi di opportunità ci restituisce un insegnamento: la passione giunge ovunque e comunque e AMOR OMNIA VINCIT.

Concludiamo il comunicato con un consiglio che Tindara ha espresso accoratamente dal palco dei premiati: INNAMORATEVI DEL TEATRO, parte mancante di una vita che spesso tradisce ciò che la scena, invece, consegna all’anima e… rende magicamente eterno!

 

 

 

airmax

Share